Archivio del Fendente

2007-2011

Mauro Graziotti: per fare chiarezza

Consiglio comunale del 30 Settembre

Nei due comunicati pubblicati relativi al dibattito nel Consiglio Comunale del 30 settembre, in merito alla mozione presentata da Viva Sansepolcro sulle problematiche del centro storico e non solo, è stato fatto il mio nome, pertanto  mi corre l’obbligo di fare alcune precisazioni

Nella riunione dei capigruppo avevo chiesto che la discussione sulla mozione fosse stata allargata anche ai cittadini presenti in aula, almeno ad alcuni interventi, questa proposta non è stata accolta. Il capogruppo del PDL aveva indicato, in alternativa, una riunione con le parti interessate e le forze dell’ordine ristretta ai capigruppo, nessuna decisione definitiva era stata presa nel merito.

Nella seduta del Consiglio ho riproposto l’apertura del dibattito al pubblico presente, cosa possibile con l’unanimità dei consiglieri, ed è stata negata da tutti gli intervenuti.

Dopo il dibattito tutti i consiglieri hanno convenuto, che era opportuno fare un Consiglio Comunale aperto al contributo dei cittadini, soggetti interessati e forze dell’ordine, credo anche grazie alla numerosa presenza del pubblico dimostrazione che il problema è particolarmente sentito, in pratica il consiglio ha sostanzialmente approvato quanto richiesto dalla mozione.

Quindi bando alle polemiche, credo che ora sia utile ed importante dare il via alla preparazione e convocazione quanto prima del Consiglio Comunale aperto, auspicando che non sia un semplice sfogatoio ma che riesca a produrre gli effetti desiderati.

Mauro Graziotti (nella foto)

Capogruppo di Viva Sansepolcro

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Mauro Graziotti: per fare chiarezza

  1. Plinio in ha detto:

    Come al solito la risposta a chiarimento di Viva Sansepolcro non fa una grinza sia nella esposizione dei fatti sia come modo di lavorare serio e trasparente e non da sobillatori in un CC.
    L’unica cosa che ci preoccupa è che con la proposta di far partecipare al CC aperto il Prefetto e il Questore il medesimo consiglio non si farà e (se si) limiterà il tutto a un anilisi sterile con solo numeri che lascerà il tempo così com’ è facendo fare il “Pilato” al sindaco Polcri.
    Vedremo, opinione personale
    Plinio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: