Archivio del Fendente

2007-2011

I misteri del delitto di Avetrana

Nuova ipotesi: Michele Misseri dormiva?

Spunta una nuova ipotesi investigativa all’ora dell’omicidio Michele Misseri, lo zio che si è accusato del delitto, sarebbe stato a dormire. L’ipotesi, circolata nel corso della giornata a Taranto, non avrebbe al momento conferme negli atti dell’inchiesta, ma è una pista sulla quale gli inquirenti starebbero lavorando. Un accertamento è in corso partendo da quelle che erano le abitudini quotidiane dell’uomo, secondo quanto hanno potuto ricostruire gli inquirenti. In questo caso Misseri avrebbe avuto un ruolo nel solo occultamento del cadavere della nipote.
Michele Misseri tra le mura domestiche “non contava nulla”, anzi veniva “utilizzato” dai famigliari tanto che il suo ruolo era assolutamente marginale: a dirlo è lo stesso contadino di Avetrana.. Misseri lo ha raccontato al suo legale e lo ha detto anche nel corso degli interrogatori ai quali è stato sottoposto a partire dal 6 ottobre. “Dormivo su una sdraio, mi alzavo presto di notte per lavare i piatti che loro avevano usato, io mangiavo con le mani”: questo ha detto anche Michele Misseri per far intendere agli inquirenti lo scenario familiare nel quale viveva.(da Libero news.it)

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: