Archivio del Fendente

2007-2011

Archivi per il mese di “dicembre, 2010”

P e r – u n – A n n o – m i g l i o r e

Un altro anno se ne va nell’indifferenza
di chi ha avuto tutto senza esserne mai sazio.
Dei politici “Venditori di illusionie di false promesse”.
Ladri di sogni e assassini di possibilità.
Un altro anno se ne va pieno di tutto o pieno di niente.
Ma c’è ancora chi spera e crede che tutto sia possibile.
A questi e a tutti quanti la Redazione del “Fendente”
Augura un 2011
Pieno di strepitosi traguardi.

 

Annunci

“Il giorno dopo”: Diga Montedoglio

-Lettere in Redazione-:

Inviato il 31/12/2010 alle 17:49

Non diciamo cose assurde come gli amici politici umbri. Io ho vissuto e mi ricordo perfettamente la costruzione. Mi ricordo che durante la costruzione vi morì con un camion un giovane ragazzo. Cedette il Ponte Singerna. Gli amici Continua a leggere…

Saluto ad un anno “portasfiga” che se ne va

La “falla” di Montedoglio

di Uguccione de’ Fiaschi

In quest’anno portasfiga Continua a leggere…

Un militare italiano è morto oggi in Afghanistan

Altro “Tricolore” che avvolge una Salma

Secondo quanto riferito dal ministro della Difesa Ignazio La Russa, il militare sarebbe stato ucciso da un cecchino. Continua a leggere…

Battisti, Lula dice “no”

Il presidente del Brasile ha negato l’estradizione per l’ex terrorista. Premier: vicenda non chiusa Continua a leggere…

Montedoglio: un’amara consapevolezza

VALTIBERINA – Mentre da ieri sera il Ponte sul Tevere a Sansepolcro è stato parzialmente riaperto alla circolazione viaria (con senso unico alternato) la poplazione della Valtiberina si appresta a trascorrere la Notte di San Silvestro. Che però sarà una notte diversa da ogni altra.

La sera del 29 dicembre scorso, con la falla della Diga e l’immane gettata di acqua riversa sul Biondo fiume, ha aperto uno scenario diverso, Continua a leggere…

Montedoglio: l’opinione di un giovane Fisico

Alla dichiarazione del Presidente dell’Ente Irrigo Toscano Umbro che gestisce l’invaso di Montedoglio  (“Eravamo nella fase del collaudo dopo vent’anni di prove”) qui di seguito l’opinione rilasciata al Fendente, da un giovane Fisico, con dottorato di ricerca, residente a San Giustino Umbro.

VALTIBERINA – Gli invasi artificiali non hanno Continua a leggere…

Donazioni di sangue, organi e tessuti nella provincia di Arezzo

I donatori di sangue sopra quota 22.500. Novecento donazioni in più rispetto al 2009. Ad aumentare sono soprattutto le donatrici donne al di sotto dei 25 anni. Buona, ma sicuramente migliorabile, la situazione sul fronte delle donazioni di organi, tessuti e Continua a leggere…

Dal gruppo “Pieve per Valtiberina Democratica”

Alle donne e agli uomini che si dedicano ad uno dei servizi alla Cittadinanza più preziosi, ovvero all’Informazione, dedichiamo un GRAZIE per l’attenzione che avete prestato anche alle nostre iniziative nel 2010 e un AUGURIO affinché sia vostro, nel 2011, il bene più prezioso, la serenità. Continua a leggere…

Comunicato del Prc di Sansepolcro

Calchetti (PRC): “Cedimento diga, si accertino le responsabilità”

Superata l’emergenza della notte, oltre a tutte le operazioni attualmente in atto per ripristinare una situazione di nomalità è Continua a leggere…

Comunicato della Lista Civica “Viva Sansepolcro”

Notte di paura in Valtiberina

cede un tratto del muro di contenimento della diga di Montedoglio

 

Non ci sono stati danni alle persone e questo è ovviamente l’aspetto più importante della vicenda, ma certamente nessuno in Valtiberina Continua a leggere…

MONTEDOGLIO: FINITA L’EMERGENZA

Dall’Ufficio Stampa della Provincia di Arezzo

Protezione civile in azione dopo la segnalazione del cedimento di due conci dello scarico di superficie della diga.450 gli sfollati, che stanno rientrando a casa. Continua a leggere…

Valtiberina: documenti fotografici dell’emergenza

Ore 20,00: Emergenza Montedoglio del 30.12.2010

Anghiari dal “punto di comando”, alcune foto dell’emrgenza.

Per quanto riguarda i Vigili del Fuoco hanno operato 6 (sei) Continua a leggere…

La struttura della Diga .. .

VALTIBERINA  – Oltre la diga principale è stato necessario anche costruire uno sbarramento secondario (a S. Pietro in Villa) dove la strada statale 3bis che porta a Pieve S. Stefano si trova, per un tratto, ad una quota di Continua a leggere…

Polcri e ciò che non è stato fatto nel suo “mandato”

Le novelle di Pirandello sono in tutto 225, alcune brevissime altre molto lunghe.

Mentre Luigi Pirandello le raccolse tutte con il titolo “Novelle per un anno”, le “novelle” di cui vi parleremo, Continua a leggere…

L’ assassino Battisti: una vita tra carcere e fughe scappando da ergastolo

Roma – Da terrorista di estrema sinistra ad autore di noir di successo. Cesare Battisti, una vita da ‘esule’ in mezzo mondo dopo attentati, condanne, carcere e fughe, e’ nato nel 1954 a Sermoneta, non lontano da Latina. Nel 1968 si iscrive al liceo classico, ma gia’ nel 1971 abbandona la scuola e viene arrestato per la prima volta nel 1972, per una rapina compiuta a Frascati. Continua a leggere…

Ultim’ora Diga: 15,00

VALTIBERINA – Stanno arrivando notizie di relativa tranquillità. Il ponte del Tevere sembra abbia retto ai quintali di metri cubi di acqua provenienti dalla diga. Un’invaso che si sta lentamente svuotando (forzatamente) e il cui flusso sembra ora sotto i Continua a leggere…

Valtiberina Toscana: ore 12.00 invaso di Montedoglio

Ecco alcune seguenze fotografiche a cura di questa Redazione che conferma l’allontanarsi del pericolo corso dagli abitanti dell’ Alta Valtiberina Toscana ed Umbra.

La fuoruscita dell’acqua è in continuo calando; il livello del lago Continua a leggere…

Ultim’ora Diga ore 9,00

VALTIBERINA – Secondo i tecnici il livello del lago è calato di almeno quattro metri e serviranno altre ore per verificare i danni subiti dalla struttura. La diga è alta 50 metri e la rottura, secondo l’ingegner Cola, responsabile della diga  è avvenuta a 15 metri Continua a leggere…

Valtiberina: 29-30 dicembre, notte di paura

L’impressionante fuoruscita dell’acqua dalla paratia in avaria nella notte della paura presso la diga dell’invaso di Montedoglio che ha costretto all’evacuazione di circa 200 famiglie nelle frazioni di Motina e Viaio di Anghiari e S.Fiora di Sansepolcro.

Ore 08,41, l’allarme è sempre più tenue, il livello del lago artificiale è sceso di diversi metri, ancora un paio per tornare alla sicurezza.

Questa Redazione seguirà l’ulteriore evolversi della situazione.

Ogni altra notizia che non riguarda Montedoglio è spostata alle ore 11.00.

La Redazione

Ultim’ora Diga ore 2,35

VALTIBERINA – Alcune abitazioni in frazione Vannocchia sembrano siano state interessate dai primi allagamenti. Molte persone sono state evaquate e si trovano al Palazzetto dello sport dove ci sono ambulanze del 118. L’altro punto di raccolta è invece presso la Comunità Montana di Pieve Santo Stefano. Il canile sanitario in località Continua a leggere…

Raccomandazione della Redazione del “Fendente”

State tranquilli:

il flusso della fuoruscita dell’acqua dalla paratia

è in diminuzione.

Mantenete la calma.

Ultim’ora Diga

VALTIBERINA – Confermato il guasto meccanico e non strutturale. Nella diga esiste una struttura che serve quando è troppo piena per smaltire l’acqua. C’è un muro tondeggiante di 60 metri molto robusto. Sono crollati 20 metri di quel muro nella parte centrale (il cosidetto labbro di scolmo) che ha provocato un’uscita violenta dell’acqua. Anche se si rompesse un altro pezzo di quel muro non dovrebbe succedere nulla. La situazione è positiva perchè il flusso sembra sia diminuito da 600 a 400/350 al secondo. Il livello del Tevere è rimasto tale e quale. Danno importante ma non drammatico. La situazione sembra stia lentamente rientrando.

Problemi alla diga di Montedoglio

– Evacuate le frazioni di Viaio e Motina; chiuse alcune strade

Ore 21,30: Continua a leggere…

Notizie diga dalla prefettura di Arezzo

C’è una falla. Dovuta dalla rottura della paratia (che regola l’uscita dell’acqua) – Ci vorranno ancora ore per monitorare la situazione.  Sia riva destra che sinistra del tevere sono interessate dal fenomeno e invitati a lasciare le abitazioni. Sta dimminuendo la pressione sulla paratia? La Prefettura non la può confermare. Il tevere in alcune zona è già esondate in alcune zone già esondabili.  L’Ospedale di Sansepolcro è aperto per accogliere chiunque.  I sindaci della vallata si sono allertati per aprire scuole ed edifici pubblici per ospitare la popolazione. La situazione non è tragica ma da osservare con grande attenzione.  C’è preoccupazone per la parte Umbra.

Guasto a diga aretina, evacuati centri abitati

SANSEPOLCRO (AREZZO) – Un guasto ad una paratia della diga di Montedoglio, nel comune di Sansepolcro, sta causando una importante fuoriuscita di acqua dall’invaso ed ha fatto scattare un allarme per evacuazione nelle frazioni di Santa Fiora e Gricignano. La notizia è confermata dall’amministrazione comunale di Sansepolcro che ha deciso in via precauzionale di chiudere la strada provinciale che collega Sansepolcro ad Anghiari, lungo la quale si trova un ponte che attraversa il fiume Tevere Continua a leggere…

Allarme Diga di Montedoglio !

VALTIBERINA – Le notizie prima della mezzanotte stanno arrivando ancora confuse. Sembra che si sia rotto un tubo alla diga di Montedoglio  (intorno alle 21:30) e che l’acqua sia stata al momento coinvogliata sul Tevere. Quindi per scopo precauzionale sono state evaquate molte abitazioni nella frazione di Santa Fiora e Gricignano. Altri parlano della rottura della paratia della diga .. … Moltissime le persone che anche nei comuni limitrofi (vedi Pistrino) hanno lasciato le loro abitazioni rifugiandosi in collina.  Sembra che la protezione civile sia già sul posto e che il muro tenga .. . L’importante è non creare il panico e mantenere la lucidità necessaria in certe situazioni cosi delicate.

Nuova “legnata” per la Aato4

N o v i t à  Aato 4
Nuova “legnata” per la Aato 4
Nuove Acque dovrà restituire agli utenti circa 800 mila euro
Quasi ventimila euro spese per niente: tanto è costato all’Ato 4, per l’esattezza 19.720 euro, il Continua a leggere…

– – I n t e r v a l l o – –

Ultimi giorni di proiezione.

1300 litri d’acqua erogati giornalmente dal distributore nel solo mese di dicembre .

Anghiari – Inarrestabile e sempre più apprezzato dall’intera popolazione di vallata e non solo, il distributore di acqua potabile al Campo alla Fiera di Anghiari è oramai consolidato nella routine

Continua a leggere…

Navigazione articolo