Archivio del Fendente

2007-2011

MGG Italia spa, qualche cittadino vorrebbe chiarite delle perplessità

INIZIATIVA DELLA SOCIETA’ MGG ITALIA SPA (MOBILITA’ GARANTITA GRATUITAMENTE) CON SEDE IN CORNATE D’ADDA (MB)

TRASPORTO PER I DIVERSAMENTE ABILI – NUOVO MEZZO PER LA MISERICORDIASabato 9 luglio ore 12, la MGG SpA ha consegnato gratuitamente alla Confraternita della Misericordia l’autoveicolo FIAT DOBLO’ attrezzato per il trasporto di persone svantaggiate e con limitate abilità motorie messo a disposizione grazie al coinvolgimento di esercizi commerciali ed aziende che hanno locato spazi pubblicitari sull’esterno del mezzo.

Progetto patrocinato anche dall’Amministrazione comunale con delibera n. 40 del 14.02.2011

COMUNE DI SANSEPOLCRO

GIUNTA COMUNALE

Deliberazione N° 40 del 14-02-2011

Oggetto: Confraternita di Misericordia di Sansepolcro -Concessione patrocinio all’iniziativa“ Mobilità garantita gratuitamente “

Seduta del 14-02-2011

Erano presenti: POLCRI FRANCO (Sindaco)

BONCOMPAGNI LUIGI (Assessore)

INNOCENTI FABRIZIO (Assessore)

ALVISI LUISANNA (Assessore)

MENICHELLA MARIO (Assessore)

Erano assenti: MERCATI SIMONE (Assessore/ViceSindaco) Tot. 5 Tot. 1

Assiste il Segretario Generale Dott. Pier Luigi FINOCCHI nella sede comunale

di Via Matteotti n°1 in Sansepolcro

LA GIUNTA COMUNALE

ESAMINATA la nota della Confraternita di Misericordia di Sansepolcro con la quale viene presentata l’iniziativa “ Mobilità garantita gratuitamente” gestita in collaborazione conla Società MGGItalia s.r.l.

PRESO ATTO che l’iniziativa rientra tra le finalità di intervento, assistenza, soccorso e trasporto a favore degli ammalati e disabili definite dallo Statuto;

ACCERTATO chela Confraternitaè iscritta al Registro regionale del volontariato;

RILEVATO che la società MGG fornirà gratuitamente alla Confraternita di Misericordia un veicolo attrezzato per il trasporto di persone disabili sia nei luoghi di lavoro che presso strutture sanitarie ;

CHE il mezzo verrà acquistato dalla MMG con il contributo di aziende o esercizi commerciali che intendono usufruire degli spazi pubblicitari posti sulla carrozzeria del veicolo;

Delibera Giunta Comunale n° 40 del 14.02.2011

RICONOSCIUTA l’importanza dell’iniziativa finalizzata a favorire e agevolare la mobilità delle persone in situazioni di non autosufficienza;

RITENUTO pertanto opportuno concedere il patrocinio del Comune di Sansepolcro;

VISTO il parere di regolarità tecnica espresso dal Responsabile competente ai sensi dell’art.49 del D.L.vo 267/2000;

A voti unanimi:

DELIBERA

1. Di concedere il patrocinio all’iniziativa “Mobilità garantita gratuitamente “ presentata dalla Confraternita di Misericordia di Sansepolcro, per i motivi di cui in premessa che si richiamano integralmente.

La presente deliberazione è dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell’art.134, 4° comma, del D.Lgs n.267/2000.

Delibera Giunta Comunale n° 40 del 14.02.2011 Pagina 3 di 3

IL SINDACO IL SEGRETARIO

f.to f.to Prof. Franco POLCRI Dr. Pier Luigi FINOCCHI

Per noi della Redazione del “Fendente” è fondamentale evidenziare e rimarcare l’importanza dell’iniziativa finalizzata a favorire ed agevolare la mobilità delle persone in situazioni di non autosufficienza, ma vedendo esternamente l’autoveicolo così pieno di adesivi pubblicitari delle aziende che hanno contribuito all’iniziativa, qualche cittadino che era presente alla consegna, ha fatto un conto e delle deduzioni che a noi ha inviato e che pubblichiamo.

Ecco le osservazioni del cittadino biturgense:

“- Ci sono circa 30 adesivi pubblicitari per ognuno dei quali le aziende hanno offerto circa € 3.000;

poi ci sono adesivi pubblicitari di varie dimensioni per ognuno dei quali le aziende hanno offerto cifre maggiori della precedente;

-Pare quindi, a conti fatti, che per l’autoveicolo in questione, con la pubblicità siano stati raccolti 100.000 – 120.000 euri

Chiediamoci ora:

a)-quanto costa un FIAT –  DOBLO’ ?    forse   € 15.000?

b)-quanto costa attrezzarlo per le finalità enunciate ?    forse altri   € 15.000?

c)-Quali altre iniziative sociali vengono finanziate con gli euro di differenza?

Per approfondimenti: andare al seguente link : http://www.cesenainfo.it

 da CesenaInfo.it

Chi ci guadagna con la pubblicità sugli automezzi per disabili

<Utilizzare la pubblicità affissa sulla carrozzeria degli automezzi per finanziare l’acquisto degli stessi. Ecco in sintesi l’anima dell’originale progetto avanzato dalla società MGG Italia (Mobilità Garantita Gratuitamente) che consentirà al comune di Cesena di potenziare il parco mezzi del settore Servizi Sociali. L’accordo è stato approvato nei giorni scorsi dalla Giunta che ha stabilito di aderire all’iniziativa della società MGG Italia per attivare in città un servizio di pubblica utilità rivolto alle persone svantaggiate. La società MGG Italia è da anni operante nel sociale, offrendo agli Enti Pubblici e alle Associazioni, in comodato gratuito, automezzi nuovi opportunamente modificati ed attrezzati per il trasporto di anziani, persone appartenenti alle fasce deboli e diversamente abili. Il progetto prevede la messa a disposizione da parte della MGG Italia di un automezzo finanziato dagli sponsor locali i quali acquistando gli spazi pubblicitari che saranno apposti sulla carrozzeria della vettura, non solo si garantiranno una presenza pubblicitaria permanente, ma contribuiranno al sostegno di tale iniziativa. “Grazie a questa operazione – spiega il sindaco di Cesena Giordano Conti – tra pochi mesi avremo l’opportunità di avere in comodato d’uso, per quattro anni, un automezzo a cinque posti da destinare direttamente ai servizi sociali del Comune o per alle esigenze di associazioni di volontariato impegnate sul territorio. A carico dell’amministrazione rimarranno solo le spese di gestione degli stessi mezzi (bollo, assicurazione, manutenzione ordinaria, personale di guida e carburante)”. “Si tratta di un progetto innovativo – spiega l’assessore ai Servizi Sociali Fausto Aguzzoni – e che ha già ottenuto risultati molto positivi a livello nazionale. In un solo anno l’iniziativa ha portato alla consegna di 169 mezzi in molte città, fra cui, anche alcuni comuni della Regione quali: Medicina, Fiorenzuola, San Lazzaro di Savena, Lugo di Romagna e Casalecchio di Reno e altri centri del bolognese. Grazie a questa collaborazione potremo offrire una risposta concreta alle domande di accompagnamento e trasporto sociale che sono in continua crescita sul nostro territorio”.>.

Così veniva presentata il 16 marzo scorso, con un comunicato dell’Ufficio Stampa del Comune di Cesena, una iniziativa che non ci convince. Infatti il 13 giugno, quando l’iniziativa è stata presentata in municipio con una conferenza stampa, il coordinatore della MGG Italia, Valdo Scannerini affiancato dal sindaco Giordano Conti e dal vice sindaco Fausto Aguzzoni, ha illustrato l’intenzione di acquistare e mettere a disposizione del Comune di Cesena, che a sua volta li girerà ad Assiprov, due Doblò Fiat attrezzati per il trasporto disabili. Solo dopo insitenti domande di un giornalista, il rappresentante di MGG Italia ha detto che un Doblò attrezzato costa 50-60mila euro, e che per acquistarlo è necessario raccogliere una cifra doppia attraverso la pubblicità; quindi per acquistare i due mezzi previsti sarà necessario le aziende cesenati dovranno sborsare 200-240mila euro. In realtà le cose non stanno proprio così: un Doblò attrezzato per il trasporto disabili costa circa 30mila euro, per cui se la raccolta raggiungerà i 200-240mila euro nelle tasche della MGG Italia resteranno 140-180mila euro. Si tratta di una cifra spropositata, con la quale si potrebbero acquistare altri 5-7 veicoli attrezzati per il trasporto disabili. Non capiamo, quindi, perché il Comune di Cesena debba collaborare a questa iniziativa che di sociale ha ben poco. Ci piacerebbe ricevere una spiegazione esauriente sulla vicenda.

Pare inoltre chela MGG abbia già fornito sul territorio nazionale oltre 2.000 mezzi con il contributo di oltre 50.000 aziende.””               -La Redazione-

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “MGG Italia spa, qualche cittadino vorrebbe chiarite delle perplessità

  1. Gio in ha detto:

    Non è la prima volta che il comune di Cesena (e altri) fanno queste operazioni Anche tre anni fa 2 mezzi da circa 86.000 euro di raccolta ciascuno per mezzi in comodato che dopo 4 anni vengono ripresi. Esiste sul mercato una società emiliana che consegna i mezzi in proprietà alla consegna degli stessi e che fissa per iscritto un massimo di raccolta per un doblò attrezzato di 40/45 mila euro. Ha già consegnato diversi mezzi ed è conosciuta dal Comune di Cesena. E’ stata interpellata? Il comune diventando proprietario aumenta il proprio patrimonio di 25/30.000 euro per ciacun doblò. Perchè gli Amministratori danneggiano in modo così palese il patrimonio del Comune? chi ha interesse? La Magistratura che fa? Dorme?

  2. mimmo in ha detto:

    e soldi vanno a milano x che sansepolcro ne hanno tanti da potari via tanti grazie all’ assessore (…omississ…), per fortuna la vecchia giunta andata a casa mimmo oroscopo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: