Archivio del Fendente

2007-2011

ANGHIARI RICORDA IL 18 AGOSTO 1944

Alle celebrazioni prenderà parte il sindaco La Ferla assieme alla sua giunta

Oggi Anghiari ricorderà le 15 vittime morte nell’esplosione della caserma dei carabinieri il 18 Agosto 1944.  Ancor’oggi un cippo commemorativo, piazzato sul luogo dove si trovava la sede dell’Arma, rievoca la tremenda deflagrazione provocata dai 150 chilogrammi di tritolo piazzati nella caserma, dai nazisti in ritirata. Tragico fu il bilancio: 15 morti di cui 12 civili e 3 militari. Domani mattina alle ore 10.30,  l’intera cittadinanza è invitata a partecipare alla Santa Messa nella chiesa della Propositura in ricordo delle vittime uccise dall’ingiurioso atto delle truppe tedesche, seguirà la deposizione della corona di alloro sopra il cippo di Via Nova. Alle celebrazioni prenderà parte il sindaco di Anghiari, Avv. RiccardoLa Ferla assieme alla sua giunta. La presenza degli amministratori alla manifestazione, dimostra l’attaccamento degli stessi alla storia e cultura del paese affinché rimanga sempre viva, nel tempo, la memoria di quei tragici eventi e si faccia da monito per le nuove generazioni.

-M. P.-Ufficio Stampa – Comune di Anghiari-

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: