Archivio del Fendente

2007-2011

IDV Sansepolcro. Pronta una nuova campagna referendaria

Abolizione del “porcellum” e tagli ai costi della politica le nuove battaglie dell’Italia dei Valori.

Da oggi, sabato 27 agosto, l’Italia dei Valori di Sansepolcro sarà nuovamente in Piazza Torre di Berta per una doppia raccolta di firme. Da un lato si chiede l’abrogazione del cosiddetto ”porcellum”, la legge elettorale concepita dal ministro Calderoli, che consente ai segretari di partito di scegliere i futuri parlamentari sulla base non del merito oggettivo e della moralità, ma dell’utilità e della fedeltà; dall’altro si mira a varare una legge d’iniziativa popolare attraverso la quale abolire le Province ed eliminare gli sprechi della politica. Si tratta dunque di una nuova battaglia democratica per la legalità, nell’interesse di tutti i cittadini, affinché gli italiani possano riappropriarsi del potere di scegliere i propri rappresentanti e affinché la politica proceda concretamente verso un abbattimento dei propri costi. L’abolizione delle province rientra in un contesto molto più ampio inserito nella proposta di contromanovra finanziaria proposta dall’IDV riassumibile in quattro punti sostanziali: l’unione dei Comuni, la riduzione di auto e voli blu, il blocco delle consulenze e degli enti inutili e l’eliminazione dei vitalizi parlamentari e dei consiglieri regionali (su questa proposta è stato presentato un odg alla Camera che ha raccolto i soli 22 voti dell’Italia dei Valori così come una proposta di legge in sede regionale anche’essa respinta), il taglio dei rimborsi elettorali ai partiti e altro ancora.  Tutti in piazza, dunque, da oggi Sabato 27 Agosto per raccogliere 500.000 firme, un traguardo da raggiungere entro la fine di Settembre ma fondamentale per riaffermare l’autorità dei cittadini su un sistema di fare politica spesso ingiusto e iniquo. (comunicato stampa IdV)

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: