Archivio del Fendente

2007-2011

Quando ci guida una “Kasta” ignorante ed inetta

Come giornalista stiamo facendo quanto possibile per scuotere l‘inerzia di una classe politica prigioniera di se stessa e dei suoi privilegi, lo facciamo con entusiasmo, tutti i giorni a livello locale. Vorremmo poterlo fare, se ne avessimo le forze intese come possibilità, anche a livello nazionale, per tutto ciò che tocca gli interessi degli italiani.

Vogliamo provare e lanciamo una provocazione affermando che : l’Unione Europea che doveva amalgamarci e risolvere i problemi di ogni nazione partecipante potrebbe finire per diventare un pericoloso boomerang.

Ci spieghiamo: il banchetto ossessivo con il quale sono stati dilapidati i debiti che lo Stato ha contratto con i suoi cittadini è purtroppo senza ritorno. E’ un sogno assurdo pensare di ripianare il nostro debito pubblico con i sistemi e la mentalità che hanno preso piede perché si tratta di spese correnti che possono solo aumentare o al massimo fermarsi. Dubitiamo assai che si possano ridurre.

E allora cosa potrà accadere? Succederà a noi, alla Spagna, alla Grecia, al Portogallo e a tutti gli Stati che hanno seguito il nostro esempio che l’asse forte dell’Unione Europea ( leggi Francia e Germania e vedi l’assalto alle banche italiane  o il tentativo di arraffare l’Alitalia ) comincerà a subentrare nei nostri debiti facendoci versare lacrime di sangue.

Piano piano con questo sistema ci colonizzeranno come è accaduto nei secoli passati, non con le armi, ma con la “finanza”, arma non sanguinaria, ma altrettanto dolorosa e devastante.

E allora che si muova soprattutto questa infima Kasta, incapace di guardare al di là del proprio naso. Non dimentichiamo che, nella totale ignoranza di quanto sopra, da anni sono stati spediti al Parlamento Europeo, con stipendi da fanta politica, i “trombati” rimasti senza scranno alle Camere completamente ignoranti e inetti ad azioni che possano essere ritenute utili.

Occorre quindi una rivoluzione totale di mentalità, una rivoluzione delle coscienze per contrastare lo sfacelo in atto e, se non bastano le coscienze, non resterà che impugnare il “forcone”.

-La Redazione-

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: