Archivio del Fendente

2007-2011

Domani, Martedì 6 settembre sciopero generale nazionale proclamato dalla CGIL

Sono possibili disservizi nel settore sanitario. Garantiti i servizi minimi essenziali e le attività di emergenza-urgenza.

Arezzo –La Cgil ha proclamato per l’intera giornata (o turno di lavoro) di martedì 6 maggio 2011, uno sciopero generale di tutti i lavoratori, pubblici e privati.

Non essendo possibile quantificare preventivamente l’adesione allo sciopero da parte del personale dei servizi sanitari aretini,la Asl8, mentre si scusa anticipatamente per gli eventuali disservizi che si dovessero verificare, rende noto che è stata data disposizioni affinché vengano comunque assicurate tutte le attività essenziali e le emergenze.

L’attività ambulatoriale programmata, ivi compresa quella di laboratorio, essendo legata alla scelta di aderire allo sciopero da parte di ogni singolo dipendente, resta una incognita. Pertanto, coloro ai quali è stata prenotata una prestazione per il sei settembre, dovranno comunque recarsi agli ambulatori agli orari stabiliti. Qualora non possano usufruire della prestazione per l’astensione dal lavoro del personale, dovranno ripresentarsi al Cup per chiedere un nuovo appuntamento.

Lo stato di agitazione interessa anche il personale in servizio presso il Call Center CUP Metropolitano di Firenze, la società che gestisce le prenotazioni telefoniche per le prestazioni specialistiche e diagnostiche ambulatoriali dell’Azienda sanitaria aretina (CUPTEL).

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: