Archivio del Fendente

2007-2011

Macché ricchi, più tasse per i migranti

Così la Finanziaria colpisce gli “ultimi” mentre un certo signor B. (di buon cuore), ‘aiuta come da vignetta-intervallo’.

Nuove entrate per il fisco dai trasferimenti di denaro all’estero. Ma non quelli dei truffatori esportatori di capitali, bensì le rimesse degli immigrati, che dovranno pagare un’imposta di bollo per l’invio di soldi alle famiglie d’origine. Lo ha stabilito un emendamento della Lega nella discussione sulla manovra al Senato. Mentre in Italia si colpiscono i poveri, negli altri paesi i ricchi chiedono di pagare di più.

Ndr.- del “Fendente”- Signor B. e compagni di ‘merende’ ci fate “schifo”.

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: