Archivio del Fendente

2007-2011

ANDREA PICCINI AL TERZO POSTO NELLA CHAMPIONSHIP RACE PER IL TITOLO MONDIALE DELLA GT1

 Peccato soltanto per il podio sfiorato a Ordos nella “championship race”, perché Andrea Piccini e Christian Hohenadel sono comunque riusciti a riaprire il discorso nella prima delle due trasferte cinesi del Gt1 World Championship. L’ottavo posto di Basseng e Winkelhock, secondi nella classifica iridata su Lamborghini Murcielago e il nono degli attuali leader, Luhr e Krumm su Nissan, hanno permesso al duo italo-tedesco dell’Aston Martin Dbr9 di recuperare terreno e di riavvicinarsi alla vetta, che ora dista 17 lunghezze, nonché di portarsi a ridosso della piazza d’onore, sopra di appena 5 punti. Non solo: per effetto del terzo posto finale di Piccione e Dusseldorp, compagni di scuderia,la Hexis Racingha riguadagnato il secondo posto nella graduatoria dei team.

 Classifica piloti Gt1 World Championship 2011

 1)     Lucas LUHR e Michael KRUMM (Nissan)                          punti 113

2)     Markus WINKELHOCK e Marc BASSENG (Lamborghini Murcielago)                                                                                      punti 101

3)     Andrea PICCINI e Christian HOHENADEL (A. Martin)  punti   96

4)     Darren TURNER e Stefan MUCKE (Aston Martin)        punti   89

5)     Maxime MARTIN (Ford)                                                    punti   86     

 Classifica team Gt1 World Championship 2011

 1)     Jr Motorsports                                                       punti  190

2)     Hexis  Racing                                                        punti  185

3)     All-Inkl.com Munnich Motorsport                  punti  182

                                                                                  –Ufficio stampa – Claudio Roselli-

                                                                                                   -338 3525890-

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: