Archivio del Fendente

2007-2011

Senato approva la Manovra, ok del Cdm all’abolizione delle Province

(ANSA) Roma -Il maxiemendamento passa al Senato, dure proteste (vds.foto)fuori da Palazzo Madama. Il Cdm approva il disegno di legge costituzionale per la soppressione delle Province

Al Senato, il governo incassa la fiducia sul maxiemendamento che riscrive la manovra economica, con 165 si’, 141 no e tre astenuti.Il Consiglio dei ministri, a quanto si apprende, ha approvato il disegno di legge costituzionale per la soppressione delle Province. Al posto delle province dovrebbero essere create delle ”Citta’ metropolitane”. Il provvedimento, in otto articoli, stabilisce che ”dall’attuazione della presente legge costituzionale deve derivare in ogni Regione una riduzione dei costi complessivi degli organi politici ed amministrativi”. Le disposizioni previste da questa legge costituzionale si applicheranno anche alle Province delle Regioni a statuto speciale, fatta eccezione per quelle autonome di Trento e Bolzano.

Le norme che impongono il pareggio di Bilancio con legge Costituzionale entreranno in vigore a decorrere dall’esercizio finanziario 2014. E’ quanto prevede l’articolo 4 del ddl costituzionale sul pareggio. Il testo prevede la modifica di tre articoli della Carta: non solo l’articolo 81, che fino ad oggi prevedeva l’obbligo di copertura delle leggi, ma anche l’articolo 53 (sulla contribuzione dei cittadini) e il 119 (sul federalismo fiscale).

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: