Archivio del Fendente

2007-2011

Sindaco Daniela Frullani conceda la trasparenza richiesta dai cittadini con le loro domande

Sansepolcro – Non ci piace essere presi in giro né i cittadini debbono essere considerati come “non esistenti”, pertanto  riprendiamo un articolo da noi pubblicato il 23 luglio a proposito dell’  ORDINANZA N° 125 del 15 luglio 2011 con il seguente oggetto: Ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi in Via Tiberina Nord n° 880 (art. 132 della Legge Regionale n° 1 del 03.01.2005 – art. 31 del D.P.R. n° 380 del 06.06.2001 e s.m.i.) f/to-Il Dirigente Tecnico-Su detta Ordinanza al punto 5 ) veniva ordinato a (…omississ…) ……….., cod.fiscvale……….e residenti a Sansepolcro in Viale …….n° ……;di provvedere al RIPRISTINO DELLO STATO DEI  LUOGHI entro novanta giorni dalla notifica della presente…….-

Siamo a circa 60 (sessanta) giorni dalla data di notifica dell’ordinanza dei 90 gg. Concessi dal Dirigente l’Urbanistica per il ripristino dello stato dei luoghi e sono sempre in voga i “gran buffet” della domenica sera. Ma questo a noi poco interessa.

Ciò che disturba è che “nessuno” si è degnato di rispondere alle domande più volte fatte su richiesta dei lettori cittadini, né il Dirigente autore dell’Ordinanza, né il Sindaco che detiene la carica di Assessore all’Urbanistica + Polizia Municipale +Attività Produttive.

Avevamo concluso l’articolo con il dubbio sulla possibilità di avere delle risposte, infatti…tutto tace. Addirittura in silenzio anche i due professionisti ai quali è stata notificata l’Ordinanza: questo è il colmo! Se il Dirigente avesse interpretato male le carte, “perché” non tutelano la loro immagine ed il loro nome ?

Forse si aspetta che tutto vada nel dimenticatoio !?

-La Redazione-

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

29 pensieri su “Sindaco Daniela Frullani conceda la trasparenza richiesta dai cittadini con le loro domande

  1. Il non bischero (utente anonimo) in ha detto:

    Da voci attendibili, sembra certo che “il Bubbone” di cui all’ordinanza 125 ,col beneplacito del Sindaco e Dirigenti vari dell’Ufficio Urbanistica,abbia trovato una soluzione.
    Se tutto è in regola con leggi e regolamenti è auspicabile che il comune rediga una contro-ordinanza ( o errata corrige alla 125 ) ed ammonisca di conseguenza il responsabile del procedimento per gli errori pubblicistici commessi nella stesura del suddetto documento.
    Se le cose sono apposto ,il Titolare della Licenza di ristorazione e dei mobili adirà vie legali per abusi di ufficio e danni conseguenziali.
    E’ chiaro ?
    Il non bischero (utente anonimo)

  2. Pingback: L’assenza di colloquio con i cittadini che ciustamente chiedono, dà adito a liberi giudizi | II FENDENTE

  3. Guardiacampo e spaventapasseri (utenti anonimi) in ha detto:

    Gentilissimi Mazzolo,Scarpello,Motopicco,Cesoia :
    Non dimenticatevi che l’assessorato all’urbanistica è tuttora nelle mani del neosindaco,quindi…..per la regola -la madonna di Cospaia primo li fà poi li apaia ,tutto ritorna.
    I contadini dicevano che la codina del maiale,anche se gira e gira è sempre intorno al…….
    Guardiacampo e spaventapasseri (utenti anonimi)

  4. Mazzolo,Scarpello,Motopicco,Cesoia (utenti anonimi) in ha detto:

    A proposito dell’ ORDINANZA N° 125 del 15 luglio 2011 con il seguente oggetto: Ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi in Via Tiberina Nord n° 880 (art. 132 della Legge Regionale n° 1 del 03.01.2005 – art. 31 del D.P.R. n° 380 del 06.06.2001 e s.m.i.) f/to-Il Dirigente Tecnico-Su detta Ordinanza al punto 5 ) veniva ordinato a (…omississ…) ……….., cod.fiscvale……….e residenti a Sansepolcro in Viale …….n° ……;di provvedere al RIPRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI entro novanta giorni dalla notifica della presente…….-
    Si vocifera in giro che nelle “botteghe oscure” del Comune stiano SANIFICANDO quasi al completo gli abusi commesi DISINFESTANDO con giochi di prestigio il sito interessato dalle ragnatele burocratiche in cui era incatenato..
    Un dubbio ci assale :
    O Il Dirigente dell’ufficio Urbanistica era INCOMPETENTE il giorno della stesura dell’ordinanza.,
    o è TROPPO CONNIVENTE oggi in sede di rimbudelleggi e aggiustature forzate nella mira dei suoi tiri.
    Ricordiamo i lettori che la Comunità dei cittadini ,paga il Dirigente per le competenze in materia Urbanistica e non per quelle di indecisione che dimostra a chiare note di possedere.
    Mazzolo,Scarpello,Motopicco,Cesoia (utenti anonimi)

  5. Erika Chiasserini in ha detto:

    Cari scrittori in erba potreste gentilmente farvi una telefonata o mandarvi cordialmente a fare altro di persona senza continuare con questa snervante e avvilente diatriba su chi sia chi e chi sia come…
    Se un commento è firmato trattatelo con il rispetto che merita dato che l’autore ha avuto il coraggio e la dignità di esporsi. Se è sotto pseudonimo trattatelo da quello che è e come merita e magari ignoratelo pure, senza stare quì a rimbazare rispostine e rispostacce come ad una partita di tennis. Ci sta venendo il mal di testa. Grazie
    Erika

  6. Orfeo Salimbeni in ha detto:

    vorrei far notare ai lettori che il sig. che si firma Orfeo,non sono io Orfeo Salimbeni,quindi se qualcuno usa questo nicknome sono affari suoi, e se ne assume tutte le responsabilità
    Tutto questo per la correttezza e la precisione.
    Saluti
    Orfeo Salimbeni
    Ndr.-del “Fendente”-Tranquillo signor Salimbeni, esiste sempre il famoso numero, l’indirizzo IP,che è differente per ogni utente.

  7. Adams in ha detto:

    Orfeo chiedi la differenza tra F.P. ed L.P. e cerca di capire, rileggendo bene bene, cosa ha scritto l’uno e cosa l’altro (anche sotto nicknames). Io fino a domani non posso più rispondere, sfogatevi pure. Forse smetterò veramente di aprire il Fendente, solo che ogni tanto qualcuno mi dice che c’è qualcosa che mi riguarda personalmente e questo credo non sia corretto, sarebbe ora di finirla.
    Ndr.-del “Fendente” -Sei troppo importante nella tua parte comica che il leggerti, evidentemente, ha la facoltà di rilassare le menti. Cerca di capire che “nessuno” ti vuole male, e regolati quando scrivi su cosa scrivi.
    Sappi Adams (oggi hai cambiato ‘pseudonimo)che questo direttore di cui hai detto cose infamanti e false, non li ha pubblicati, li ha solo raccolti e messi da parte; non li ha fatti leggere ai tuoi superiori o altro.

    Il direttore
    Gino Dente

  8. Adams in ha detto:

    Orfeo, forse sbagli persona? Prova a chiedere in giro!

  9. Orfeo in ha detto:

    Leggo spesso il Fendente e capita quasi sempre di trovare commenti del Sig. P. F. che non fanno bene alla divisa che indossa. Forse non comprende l’importanza che la sua professione ha, e che quindi dovrebbe avere anche fuori dal suo lavoro un atteggiamento rassicurante e positivo. Dai suoi scritti appare una personalità sconcertante, minacciosa, forse sarebbe il caso che qualcuno mostrasse quanto scrive al Sindaco o al suo Comandante affinchè valuti se sia una persona adatta a svolgere il suoi lavoro.

  10. Adams in ha detto:

    LEGGI BENE CALESSE! ED ORA “IO” VADO A LAVORARE.

  11. CALESSE in ha detto:

    DEBBO DIRE CHE LEGGENDO I VARI POST IL DIRETTORE NON HA FATTO ALCUN NOME QUINDI NON COMPRENDO PERCHE QUALCUNO SI SENTA CHIAMATO IN CAUSA? CHE SIA UNA SINDROME DA MANIA DI PERSECUZIONE?

  12. Adams in ha detto:

    Ci sono anche famiglie intere dove i componenti sono tutti zucche.

  13. Innamorato pazzo in ha detto:

    Spesso nelle famiglie ci sono schegge IMPAZZITE. Ci sono parenti che fanno i magistrati e ci sono parenti che fanno i mafiosi(vedi serial televisivo L’ONORE E IL RISPETTO).

  14. Efexor (utente anonimo) in ha detto:

    Gentili F.P. P.F. Dulcamara e compagni di tastiera al Computer da dove partono stupiderie :

    Via Della Misericordia , Ex Ospedale :
    Vari Dottori sono in grado di iniziare terapia.con massima privacy anche a vostro domicilio..
    Telefonare per appuntamento 05757571
    Efexor (utente anonimo)

  15. Ho l’impressione che si voglia far credere che quel Dulcamara sia io. NON LO SONO!
    Se le illazioni credono di portare a me vi sbagliate tutti.
    Voglio ricordare che in Valtiberina chiunque porti il cognome Pancrazi è mio stretto parente e fino a prova contraria quando si parla di tanti Pancrazi si parla di geni e non certo di chiacchieroni, depressi e quant’altro si vorrebbe insinuare. Bensì ingegneri in formula 1, insegnanti universitari, professionisti e scienziati.
    Se c’è un pizzico di invidia grattatevi ma fatela finita, altrimenti mi vedrò costretto ad agire per vie legali. Il sedicente Cristino sa che un giorno feci querela contro ignoti presso la Polizia Postale ma grazie al server del comune che manteneva solo le azioni degli ultimi tre mesi qualcuno si salvò. Ora se continuate a sparlare di me anche quando non vi scrivo per niente sarò costretto a “mirare” meglio. Sono paziente ma al limite della sopportazione.
    Ndr.- del “Fendente”- Dovremmo NON risponderti, tanta è la tua martellante insistenza. Ti rispondiamo per farti accorgere che quando parli di un certo Cristino lo fai affermando come quel tizio avesse usato il computer del Comune, ‘bella propaganda’ !!Le tue minacce di ‘mirare meglio’ ti conviene farle ad altriEd ora basta.

  16. F.P. in ha detto:

    Caro direttore, IO NON SONO DULCAMARA, sia chiaro.
    Dispostissimo a sottoporre insieme a lei, presso la Polizia Postale di Arezzo, tutto quanto è stato scritto, per vedere le giuste identità, chi ha offeso e chi no.
    Mi sono stufato di essere nei vostri pensieri e di venire sempre chiamato personalmente in causa solo per le vostre fantasie.
    Se non pubblica questo messaggio non im porta ma sappia che io sto subendo un attacco mediatico. E’ ora di finirla!
    Ndr.del “Fendente”- Non abbiamo il piacere di sapere chi Lei possa essere. Di persone le cui iniziali sono “F.P.” ce ne sono moltissime. Da quanto leggiamo non capisco come Lei si possa identificare con “Dulcamara”, i cui commenti evidentemente ‘non’ piacciono ai lettori che gli rispondono per le rime. C’è un detto : “Hai la coda di paglia ?”. Lei è il classico dalla coda di paglia che vede in tutto paragonare la sua persona ad altri. Si dia una calmata, per favore poichè il “pesante” per un poco è sopportabile e se poi continua e ci sono prove scritte come i commenti, se continua a vedere “streghe” ogni dove, allora sarà indispensabile provvedere presso chi di dovere.Come vede, il suo nome non è stato fatto, abbiamo voluto fare come Ulisse con Polifemo ‘anche se Lei non è Polifemo’ lo consideriamo, comunque: Nessuno.

  17. Catrame (utente anonimo) in ha detto:

    Egregio Direttore. Senza nulla togliere all’importanza della faccenda edilizia di via Tiberina Nord che “per incanto” rimane impunita,è da ricordare l’altro caso di Viale Vittorio Veneto ( i cui termini di sgombero sono abbondantemente scaduti) .per vedere se i Vigili Urbani sono capaci di agire.
    WIWA i FURBI ABBASSO CHI GLI PERMETTE DI FARLO.
    Catrame (utente anonimo)

  18. Gigetto (utente anonimo) in ha detto:

    Egregio Direttore
    Secondo me Il signor Dulcamara non ha ben chiaro nessun metro e nesuna unità di misura.
    Ragiona solo a spanne per il gusto di dare fiato e ragione alla sua bocca.
    Dal modo in cui scrive,indipendentemente dai nik name che usa,tutti hanno capito chi è ,.
    Speriamo che gli faccia prò.
    Gigetto (utente anonimo)
    Ndr.-del “Fendente” – Amico lettore, se tu avessi letto i commenti “non” pubblicati scritti da quel personaggio ti renderesti conto che “proprio non ragiona”. Comunque li abbiamo tutti conservati, una bella raccolta che prima o poi arriverà sopra il tavolo del suo superiore. Tra l’altro, oltre ad essere offensivo, calunnia e proprio per questo sarà infine chiamato a rendere conto di ciò che scrive se non pone un freno al “suo delirio”.

  19. Il numero di cui parla il direttore è l’indirizzo IP, l’indirizzo diretto del computer dal quale è partito il messaggio, basta quell’indirizzo e anche se anonimo, l’utente che ha inviato il post è immediatamente rintracciabile. Al posto di “http://www.fendente.it/” si potrebbe digitare quel numero ed il gioco sarebbe fatto.

  20. Cristino in ha detto:

    Sig. Direttore, la volpe perde il pelo ma non il vizio.
    Credo che il commento inopportuno di Dulcamara alias F.P. sia la sintesi del suo malessere. Il Sig. Dulcamara dovrebbe capire che in questo giornale ognuno ha la possibilità di esprimersi su tutto mantenendosi comunque nei limiti dell’educazione, della morale e della decenza. Se poi capitasse anche un contraddittorio tutto dovrebbe rimanere in un clima di sereno e civile scambio di opinioni.
    Mi pare che Dulcamara alias F.P. ha spesso l’abitudine di offendere lei o chi in qualche modo la pensa diversamente da lui.

  21. Dulcamara in ha detto:

    o direttore, i commenti a questo post, fuorché quelli di Cinzia Celati e di Erika Chiasserini (onore a loro), sono tutti anonimi, ma siccome dicono quello che ti fa piacere sentir dire, non te ne curi, anzi li pubblichi con grande soddisfazione. Mi pare giusto….., ma solo secondo il tuo metro di giustizia.
    Ndr–del “Fendente”- Dulcamara, Lei forse si crede anonimo usando uno pseudonimo. Errore poichè può inventare anche una e-mail fasulla ma, deve sapere che assieme al suo commento, a noi appare un numero che in pratica sostituisce il suo vero nome e cognome, quindi: “F.P.” NON E’SCONOSCIUTO. Per quanto riguartda i commenti noi li pubblichiamo tutti, a meno che non siano chiaramente offesivi ed osceni. E Lei “Dulcamara” è sempre il solito, riconoscibile da qualsiasi compiuter possa scrivere.

  22. Merlo in ha detto:

    Una volta andavano a vagliare la sabbia al tevere, oggi per averne un bel carico basta andare in qualche ufficio comunale.

  23. Federico R. (tecnico utente anonimo) in ha detto:

    Spero vivamente che questo ennesimo caso approdi nei tavoli della Giustizia per punire i responsabili,ma ancor di più i funzionari che hanno permesso la sequela di irregolarità rilevate nell’ordinanza.
    Che si faccia luce sugli insabbiatori che da sempre la fanno fare franca ai furbetti.
    Che si metta in vetrina lo sporco gioco politico del protezionismo.
    Che si mandino a casa tutti coloro che nei documenti dell’abuso hanno messo una firma di avallo.
    Che non si eleggano più sindaci che giocano sporco fino in fondo sin dall’inizio del loro insediamento.
    Che si bandiscano dall’alfabeto i ma ed i però.
    Federico R. (tecnico utente anonimo)

  24. aldebrando in ha detto:

    Dimostrazione che a sinistra si vota con gli occhi chiusi…..anche se in lista mettessero un asino o un cavallo voterebbero li perche’ il partito dice cosi…Svegliatevi!!!!!!!!
    P.S…..e ben vi sta!!!!!!!
    Ndr.- del “Fendente”- Signor Aldebrando, possiamo, senza tema di smentita poichè siamo documentati, affermare che ancora questa amministrazione a cui tiriamo le orecchie, non ha raggiunto, per fortuna, il “vuoto” di quella precedente.
    Che poi una certa parte della sinistra voti con il famoso “paraocchi” non ci sono dubbi ma dobbiamo pur ammettere che non lo fanno con colpa. Molto, ma molto peggio sono gli altri, gli ex-appartenenti ad un certo “squalo bianco”, che si comportano da “farisei”.

  25. Geometra in ha detto:

    Domanda! Ma qual’è l’ufficio del Comune che deve provvedere all’esecuzione di questa Ordinanza? Non sarà mica per caso l’ufficio dei Vigili Urbani?
    Ndr.-del “Fendente”- Qualcuno dirrà (senza sbagliare): “Mi sa proprio di si”

  26. L'accendino (utente anonimo) in ha detto:

    Ora o mai più-recitava lo slogan del neosindaco in campagna elettorale..
    ORA O MAI PIU’ ripetono oggi con santa ragione i cittadini meleggiati.
    Le chiacchiere non fanno farina…. figuriamoci le promesse vane.
    L’agire in perfetta diligenza con leggi e regolamenti citati nell’ordinanza 125/2011 ,sarebbe l’atto dovuto .
    Sicuramente ci sarebbero per la Frullani più applausi di quelli che ha udito sotto le logge del Comune quando è stata eletta.
    Un prefetto anni or sono per un episodio di mal controllo e azione ,digerì per forza e amaramente fischi ed altro nello stesso luogo,e nella sua carriera,se lo ricorderà di certo.
    Con tutta probabilità, presto si ripeterà qualcosa di simile.
    I cittadini sono elettori ,non ghiozzi.
    L’accendino (utente anonimo)

  27. Mazzastanga (utente anonimo) in ha detto:

    Mi viene da pensare,che il pasticcio urbanistico venga fatto ripassare in padella all’attuale Dirigente dell’Ufficio Urbanistica ,poi ,come avvenuto in precedenza vienei licenziato il cuoco.
    Da tre legislature il landazzo è stato questo ,ed è legittimo per me ,come credo agli altri lettori esprimere questo.
    E’ triste vedere che chi detiene il bollitore dei panni sporchi, deleghi al lavaggio un’altra persona ,ben sapendo che la macchia ,in ogni caso ( anche se stropicciata da altre mani ) rimane.indelebilmente in bella vista.
    Alle prossime elezioni ,ricordiamoci tutti di votare a oltranza il simbolo del Commissario Prefettizio.
    Non è più il caso di proseguire ad esere presi per il c… così.
    Mazzastanga (utente anonimo)

    • Cinzia Celati in ha detto:

      Se a Sansepolcro siamo arrivati ad una situazione di non ritorno, è anche a causa dell’inerzia dei Biturgensi che sanno solo lamentarsi e piagnucolare. Tutti noi abbiamo atteso speranzosi le ultime elezioni per attendere l’uscita dell’ex Sindaco Polcri e l’inizio di una nuova era per Sansepolcro e se queste sono le premesse di ciò che attende i Biturgensi, come d’altronde era prevedibile eleggendo una persona scelta dal Partito Democratico – per di più un individuo senza tenacia come l’attuale Sindaco – allora dobbiamo chiedere immantinente le dimissioni del Sindaco. Non possiamo permetterci di attendere le prossime elezioni. Cinque anni di questa amministrazione sono troppi!
      Cinzia Celati

      • Erika Chiasserini in ha detto:

        Sono perfettamente d’accordo con te Cinzia: i cittadini dovrebbero chiedere le dimissioni di questo personaggio con la fascia tricolore. Ma non lo faranno mai perchè sarebbe come ammettere d’aver votato a cavolo! Inoltre ci sono troppi interessi tra il Partito Democratico e gli imprenditori che ora vorranno riscuotere. Quindi mettiamoci l’anima in pace. I biturgensi hanno perso un’occasione d’oro. Spero di esserci fra 5 anni e constatare quanto siano di memoria corta gli elettori!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: