Archivio del Fendente

2007-2011

La polizia municipale di Sansepolcro ed i controlli sulla E45

Non crediamo di stare nascosti lungo la superstrada, come in molti dicono; siamo impegnati in normali operazioni di controllo ma alla fine veniamo considerati alla stessa stregua di esattori….Preferiamo far capire il significato della nostra presenza sulla E45 nella chiave giusta: se fino a qualche tempo fa eravamo capaci di rilevare qualcosa come 120 veicoli in un’ora che viaggiavano ad una velocità superiore al limite consentito, adesso ne pizzichiamo in fallo meno di una decina in tre ore, evidentemente la nostra azione deterrente sta funzionando” .

Questa la risposta della Polizia Municipale di Sansepolcro a quanto Gianluca Cirignoni, consigliere regionale umbro per la LegaNord, ha fatto giustamente notare agli organi di stampa (da Saturno Notizie)ed un certo loro comportamento. Con quella nota del consigliere, che riprendiamo,  stigmatizzava  quel  preciso comportamento: “I vigili urbani di Sansepolcro evitino di nascondersi sulla E45 e magari scelgano per la sosta dell’auto di servizio posizioni meno pericolose”.

Curioso per non dire grave, però se i vigili vanno in superstrada a fare controlli e multe, significa che sono stati comandati di servizio, ma da chi ? Sicuramente dal Comando Vigili Urbani con un ordine di servizio ben preciso; sicuramente dall’amministrazione biturgense nella persona del Sindaco che ne è diretto responsabile.

Allora, è spontanea la domanda: “Forse i Vigili Urbani sono solo per fare gli esattori, per rifocillare le casse comunali così tagliate ed impoverite dal ‘governo’? Perché non viene ordinato loro un “vero servizio” di prevenzione nelle notti da sballo della città ‘pierfrancescana’, un inferno a sentire dei cittadini che hanno scritto chilometri di esposti all’Autorità giudiziaria ed alla precedente Amministrazione.  Un piccolo controllo vicino ai locali dove vengono serviti, senza freni, superalcolici senza distinzione di età ? Sindaco, Comandante dei Vigili Urbani, chi e cosa vi frena?”.

Lasciate la E45 alla Polizia Stradale e voi della Polizia Municipale state tra le mura della vostra città dove i cittadini sperano di vedervi con assiduità e dove la vostra  presenza può evitare comportamenti poco urbani.                                                                   -La Redazione-

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

20 pensieri su “La polizia municipale di Sansepolcro ed i controlli sulla E45

  1. lalo in ha detto:

    Ma in fondo Cirignoni, cosa ci azzecca con Sansepolcro. Per quanto gli sembrerà strano in Toscana Cirignoni conta un fico secco.

  2. Salvo in ha detto:

    E’ divertente vedere come, a distanza di tempo dalle elezioni, i biturgensi si siano dimenticati tutto quanto detto allora.
    Il Dott.Danilo Bianchi fu aspramente criticato, in campagna elettorale, dagli stessi componenti del suo partito (PD) per aver arricchito le casse del Comune d’Anghiari con le multe fatte dagli autovelox sulle strade comunali e giudicate una da infliggere ai suoi concittadini.
    A quei tempi il PD non aveva validi argomenti per vincere le elezioni, proponevano per sindaco il ‘figlio d’arte’ Michele Buoncompagni (inviso a metà partito) e usavano come strumento di propaganda la calunnia contro Bianchi.
    Poi con la bacchetta magica comparì la Sindachessa dall’Umbria e poco più di 1/3 dei votanti la preferì al centro destra e al calunniato Bianchi per un pugno di voti.
    Dott.ssa Frullani, ascolti i suoi cittadini (anche gli altri 2/3) come aveva promesso! Che gli autisti dell’E45 vadano piano ce ne importa poco, abbiamo problemi più urgenti al Borgo che quello dell’alta velocità sull’E45!!
    Attendiamo ancora il cambiamento a Sansepolcro.

  3. Olinto Gherardi in ha detto:

    Credo si a meglio che facciano le multe in superstrada,anzichè il Comune ci alzi le tasse per rimpinguare le esangui casse;vorrei però che qualche volta si piazzassero sulla circonvallazione che dalla rotonda delle Forche,alla chiesa,porta verso S.Lazzaro,in quanto è diventata un vero e proprio autodromo a tutte le ore del giorno….non è bello vedersi sorpassare da piloti di formula 1 quando hai messo la freccia e stai per svoltare verso Porta del Ponte e per di più prendersi anche un vaffa perchè gli suoni.I Vigili fanno quanto gli viene ordinato,non di testa propria,e per tornare al tema principale,provate a chiamare i CC la notte per sedare il rumore e ascoltate cosa vi rispondono.E’ una storia infinita e per come sta andando ci rimetterà chi non deve,come sempre.

  4. luca in ha detto:

    Allora…. per il comando dei vigili urbani di tutti i Comuni italiani e’ normale, in questi tempi di tagli ai Comuni, di fare cassa con le multe. Giustamente se non si rispetta le leggi sulla velocita’ e’ normale che si venga sanzionati Dura Lex sed Lex… per evitare cio’ basta partire prima od avvertire del ritardo….non vale credersi dei piloti di formula uno o piangere lacrime di coccodrillo…
    Per quanto riguarda il fatto che i vigili di Sansepolcro non espletano altri compiti se non quello di fare multe non dipende certo da loro ma da chi ha la responsabilita’ del loro operato..
    in primo luogo dal loro Comandante
    in secondo luogo da chi ha la delega e/o dal Sindaco
    io sono come loro, i vigili urbani intendo, un semplice dipendente che deve eseguire cio’ che mi viene ordinato di fare purche’ non sia contrario alla Costituzione ed alle leggi della Repubblica altrimenti devo solo obbedire
    Arcipelago Gulag Stalag 17 Siberia

  5. Danilo Merendelli in ha detto:

    Non capisco….. basta non superare i limiti e non succede niente, mio padre nel periodo estivo si è beccato una multa per eccesso di velocità nella E45 nel comune di Sarsina (fatta dai vigili di quel comune), ha pagato in silenzio senza fare comunicati stampa……

  6. Cinzia Celati in ha detto:

    Non comprendo il motivo per cui il sig. Cirignoni si interessi degli introiti derivanti dalle multe realizzate dai Vigili Urbani del Comune di Sansepolcro, considerato che egli risiede nel Comune di Citerna e, come può inoltre constatare, i Biturgensi sono molto attenti ai conti, vedi per esempio il sig. Pauselli.
    A questo punto mi sorge un dubbio: forse il sig. Cirignoni è stato sanzionato sulla E45 dai Vigili Urbani di Sansepolcro?!?
    Cinzia Celati

  7. Francesco Pichi in ha detto:

    Il problema Sig. Paolo è solo su quanto sia opportuno che i vigili urbani abbandonino il loro territorio(il centro storico e la immediata periferia) per andare a fare un servizio che possono svolgere altre forze di polizia. Nessuno obietta, come ha fatto inopportunamente il CIRIGNONI, sul fatto che i vigili possono o non possono fare interventi simili sulla E45, ma a me sembra che abbiano già il loro gran da fare e che non fanno.

  8. grigiotopo in ha detto:

    Il massimo lo hanno raggiunto quando si mettevano sul greppo sotto la chiesa di san pietro in villa…….o nella corsia di decellerazione dell’area di servizio,roba da denuncia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!e per concludere senza cartello(obbligatorio)che avvisava gli automobilisti……

  9. Paolo in ha detto:

    Se non volete la multa sulla E45 ,fate una cosa semplice semplice,rispettate i limiti,invece che fare la parte,tutta italiana,degli agnelli sacrificali.Tra l’altro,e qui li difendo,il loro autovelox e’ sempre tarato per a velocita’ superiori di quelli imposti dal codice della strada.
    Fino a prova contraria i limiti di velocita’ sono regolati dalla legge e la legge ,chi vuol fare recitare la parte del cittadino ligio la dove osservare,non solo commentare nele parole e non applicarla nei fatti.
    Ed e’ abbastanza inusuale che le critiche,anche a questi doveri dei Vigili,vengano da uno che e’ laureato in legge.Ma magari e’ comprensibile visto che il suo partito(che ironicamente definirei il Padano dove i Padani non ci vedono la Padania) sostiene un governo retto da uno che ha una lista di reati sul groppone che in confronto Al Capone era un’angioletto.

  10. Ripartizione Proventi in ha detto:

    I “dividendi” del 2010:

    delibera di Giunta Municipale n. 157 del 23 Maggio 2011 ad oggetto: “Ripartizione quota proventi contravvenzionali al CDS anno2010” con la quale si destinava, tra l’altro, la somma di euro 16.500 per il finanziamento del fondo per la previdenza complementare a favore del personale dell’area vigilanza;

  11. Fachiro in ha detto:

    Durante il giorno non si vedono mai, la sera si vedono a passeggio per il corso ma non verificano nulla, si nascondono sotto le piante all’ombra a tendere imboscate a coloro che si trovano a transitare per la E45, ma che razza di corpo di polizia è mai questo? Ma hanno un comandante che impartsce loro giuste direttive? Hanno un Sindaco che li controlla?

  12. Cirignoni in ha detto:

    Facendo un semplice calcolo 150 multe in un ora a circa 150 euro l’una in un ora vengono raggranellati qualche cosa come 22.500 euro in tre ore quindi 67.500, in 10 giorni 675.000 e in 100 giorni 6.750.000…….. ma vi rendete conto che balzello infernale?

  13. Fabrizio Pauselli in ha detto:

    Credo che il motivo sia piuttosto semplice da capire; una multa alla velocità costa mediamente 300 euro, una multa ad un divieto di sosta 40, con una alla velocità se ne fa 10 delle altre quandi una volta riempito il sacco rimane e raggiunto il budget previsto dal Comune tutti sono contenti. Ai vigili rimane quindi un sacco di tempo da non dover dedicare al loro lavoro ma a qualche cosa di più personale.

  14. Utente non multato in ha detto:

    In effetti c’è da chiedersi che cosa ci vanno a fare? Non sono sufficienti le strade comunali? Considerando che si vedono pochino per il corso o per le strade limitrofe al centro storico è così che impiegano il loro poco tempo? Lo stesso tipo di servizio perchè non lo fanno mai per le strade comunali visto che anche in quelle la gente esagera nella velocità?
    Che il motivo sia un’altro? Nelle strade comunali dovrebbero fermare coloro che eccedono nella velocità e quindi metterci la faccia, nella E45 inviano un verbale a casa e chi si è visto si è visto?Lo stesso che fa un pescatore con la canna o con le reti, gli piacere vincere facile.

  15. Cittadino in ha detto:

    Tutti i giorni si vedono centinaia di vetture, camion, auto, motorini, transitare per il corso, hanno tutti il permesso?
    Si vede l’aggiunti con auto in doppia fila, sugli spazi degli autobus, le auto davanti al b.bar, bavanti al bar utalia 9., che passano per l’autostazione. Invece di andare a fare un lavoro che dovrebbe fare la Stradale perchè non si occupano di queste?

  16. Cacciatore in ha detto:

    Certo è più facile piazzare un autovelox che funziona da solo intanto che si sta seduti in auto all’ombra piuttosto che occuparsi di cose serie dentro il centro storico. Che aggettivo dovremmo usare contro questi cecchini?

  17. Roccio e Bastone (utenti anonimi) in ha detto:

    Quando i residenti del centro,tutti d’accordo, esausti per le inevase legittime richieste di diritto al riposo,smetteranno in blocco di pagare le tasse comunali ,faremo fare due conti alla Comandante dei Vigili .
    Finalmente,col semplicistico ma efficace conto della serva, il Sindaco capirà cosa significa tenere simili atteggiamenti.avverso i Cittadini ingannati e traditi.
    Roccio e Bastone (utenti anonimi)

  18. 300 abitanti del centro (utenti vivi e vegeti) in ha detto:

    AVVISO IMPORTANTE :
    Domani,Venerdi’ 16 Settembre ore 11,30 ,in Comune ,ci sarà un lincontro tra il Sindaco ed i residenti del Centro Storico ,che verterà sulle ben note ed irrisolte problematiche di vivibilità e sicurezza.
    Confidiamo nella presenza del Direttore del Fendente ,che di certo sarà onorato a presenziare l’incontro per un fenomeno per il quale si è da sempre impegnato con tutte le proprie forze.
    300 e più abitanti del centro
    ( utenti vivi e vegeti )
    Ndr.del “Fendente”- Amici lettori: NON ci hanno invitato.Sicuramente continueremo ad osservare quel “fenomeno” e sempre ci batteremo per sconfiggerlo. Basterebbe che qualche volta, le forze dell’Ordine preposte alla tutela della quiete pubblica: “ascoltassero ciò che scriviamo”

    • Cinzia Celati in ha detto:

      E’ stato il Sindaco a fissare l’incontro per le ore 11,30? Mi pare un orario un po’ discutibile considerando che molti cittadini non potranno essere presenti per ovvi motivi di lavoro.
      Saluti.
      Cinzia Celati
      Ndr.del “Fendente” – Lo ha detto: molto discutibile.

  19. (utenti non di certo anonimi) in ha detto:

    PER LA VERITA’ DEI CONTENUTI,QUESTA FRASE DELLA REDAZIONE E’ DA SCOLPIRE A CARATTERI CUBITALI ALL’INGRESSO DEL CORPO DEI VIGILI URBANI DI SANSEPOLCRO,-Lasciate la E45 alla Polizia Stradale e voi della Polizia Municipale state tra le mura della vostra città dove i cittadini sperano di vedervi con assiduità e dove la vostra presenza può evitare comportamenti poco urbani. Gentilissimo Direttore mai come ora ha colpito nel segno.complimenti vivissimi.
    I firmatari delle inevase petizioni ed esposti per problemi mai risolti
    (utenti non di certo anonimi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: