Archivio del Fendente

2007-2011

Berlusconi sarà cucinato al Senato?

Beppe Pisanu e la cena dei “dodici” ribelli .

Manovre a palazzo Madama dove il presidente dell’Antimafia chiede un governo di “decantazione”
Il Pdl risponde con un avvertimento: non ci crediamo, ma c’è un pentito che sta parlando di teIntanto il Colle attacca la Lega: “il popolo padano non esiste”. Poi rilancia sulla nuova legge elettorale. Al Senato il Pdl è in fermento. Beppe Pisanu è in aperto contrasto con l’esecutivo e i vertici del partito cui è iscritto. Toni polemici sull’operato del Consiglio dei ministri, tanto da spingersi fino a invocare un nuovo governo e soprattutto un “necessario” passo indietro di Silvio Berlusconi . Si parla anche di un documento redatto dal presidente dell’antimafia che invita gli animi cattolici e le voci critiche a unirsi per ridare dignità alla politica e vita all’azione di governo. Pisanu ha sempre smentito. Ma ora sul tavolo della partita arriva la fermezza di Napolitano che bacchetta la Lega: “Il popolo padano non esiste”. E poi accelera sulla nuova legge elettorale). Ipotesi che sembra sempre più concreta dopo che il referendum per abolire il porcellum ha incassato oltre un milione di firme . Molte di più delle 500mila richieste dalla legge

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: