Archivio del Fendente

2007-2011

Comunicato Stampa del Pdl – Sansepolcro, nuovo servizio di emodialisi

«Bel risultato raggiunto grazie all’azione dell’amministrazione Polcri»(nella foto a sx, un pò offuscato)

In occasione dell’inaugurazione del servizio di emodialisi, avvenuta la scorsa domenica 2 ottobre e a cui ha presenziato anche il Consigliere regionale del Pdl Stefano Mugnai (Vicepresidente della Commissione Sanità della Regione Toscana), il Pdl di Sansepolcro esprime forte soddisfazione: la completa ristrutturazione degli spazi e la dotazione di attrezzature tecnologiche aggiornate a disposizione di un personale ricco di professionalità ed esperienza consentiranno infatti di allargare e migliorare la delicata e indispensabile cura dei pazienti che ricorrono alla dialisi.Nella cerimonia d’inaugurazione il dottor Ennio Duranti, responsabile del  servizio, ha osservato che la struttura per l’emodialisi della Valtiberina può senz’altro considerarsi quella tecnologicamente più aggiornata nella realtà aziendale aretina.Il Pdl biturgense, nel compiacersi di questo bel risultato, osserva che ad esso si è pervenuti grazie alla feconda collaborazione tra le amministrazioni comunali della Valtiberina e la Usl 8. La precedente amministrazione di Sansepolcro, inoltre, ha saputo condurre la Conferenza di sindaci della Valtiberina verso la sottoscrizione – nel febbraio 2008, con la stessa Usl aretina e la Regione Toscana – dell’importante Protocollo per il rilancio dell’Ospedale di Zona, con il conseguente finanziamento regionale di 4.800.000 euro. Molte le opere realizzate grazie a tali risorse finanziarie. Per tutte ricordiamo il nuovo pronto soccorso. L’approntamento di servizi aggiornati e di qualità consente alla Usl 8 e alla Regione di ridurre le fughe di pazienti verso la vicina Umbria, e rappresenta la condizione indispensabile per avviare un’integrazione paritaria con l’ospedale di Città di Castello. Il nostro auspicio è che l’attuale sindaco Daniela Frullani, che ha pubblicamente apprezzato il lavoro svolto dall’amministrazione precedente per il rilancio dell’Ospedale di Zona (all’inaugurazione era presente, accanto a lei, il prof. Franco Polcri), possa continuare positivamente l’azione politico-amministrativa tesa a mantenere e  migliorare l’offerta di servizi sanitari per la popolazione di Sansepolcro e della Valtiberina.

Ndr.-del”Fendente”Certo, sono in possesso di un bel coraggio gli estensori del comunicato Inviato da  Nocciolini Monica M.Nocciolini@consiglio.regione.toscana.itsopra riportato. Così, come vedete lettori, si legge all’inizio:“Bel risultato raggiunto grazie all’azione dell’ amministrazione Polcri”. Certo la struttura dell’emodialisi ha fatto un buon passo avanti ma, signori del Pdl, signor Polcri (apposta ha fatto capolino nella foto d’inaugurazione che ora le rimetto) dopo tutto quello che è andato perso per la politica!! Ed ancora osate vantarvi per un Protocollo d’Intesa, si firmato, ma in che modo e quando e quanto ‘esaudito’ nelle sue varie voci? Certo, il signor Polcri ed il Pdl gonfiavano il petto anche per il “nuovo pronto soccorso”, onestamente vedendolo per l’abito:  un vero gioiello ma, l’abito non fa il monaco. Chiedete allora al dr. Venturini, al dr.Jentile che“mazzo” (scusate la parola), si sono fatti così come gli operatori del Pronto Soccorso, perché magari ‘non’ funzionavano i macchinari obsoleti. Che lo dicano quei due dottori quante volte siamo andati a dir loro: “Attenzione che non funziona e la gente brontola” e grazie a loro sono arrivati “ macchinari funzionanti”. Ed ora che è stato fatto qualche cosa di buono certo “non per la politica” quella “del Pdl e del signor Polcri, un tempo sindaco”per intendersi, ora  sfornano comunicati per autoincensarsi, un vizio che si ripete. Peccato che nessun altro, ma non perché non sia vero, avrà il coraggio di dirlo alla politica quando questa:  è solo una rovina, in ogni campo.  I vecchi amministratori lo sanno che noi mai avremo ‘peli sulla lingua’, commettere errori di “autoincensamento” con noi non passa, non faremo sconti. Leggendo il finale del comunicato stampa del Pdl ci fa venire un sussulto: ma no, lasciamo perdere non azzardiamo tanto.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: