Archivio del Fendente

2007-2011

Il sindaco di Sansepolcro rassegnerà le dimissioni da consigliere provinciale di Perugia

Il prossimo 18 ottobre, il sindaco di Sansepolcro Daniela Frullani ufficializzerà le dimissioni da consigliere provinciale di Perugia. A seguito dell’interrogazione presentata dall’opposizione nel corso dell’ultimo consiglio comunale, il primo cittadino ha dunque espresso la sua decisione di chiudere definitivamente col doppio incarico e dedicarsi esclusivamente all’amministrazione della città di Piero. “Sono contraria ai doppi ruoli – dichiara la Frullani- e per questo sono stati già informati sia il Presidente della Provincia di Perugia che il capogruppo del mio partito. La carica di consigliere non è fatta su nomina ma è elettiva, scelta dalla gente, ed è dunque più pesante decidere di rinunciarvi. Ma c’è una questione di disponibilità di tempi ed energie da impiegare per la realizzazione dei progetti che si vogliono portare avanti. Sono il sindaco di Sansepolcro e continuerò ad operare per questa città. Il 18 ottobre andrò in consiglio provinciale a Perugia per un saluto al quale non potevo certo mancare e da quel giorno le mie dimissioni in seno all’assemblea istituzionale umbra saranno effettive”.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

6 pensieri su “Il sindaco di Sansepolcro rassegnerà le dimissioni da consigliere provinciale di Perugia

  1. rivoluzione2011 in ha detto:

    Si certo,dipende anche della donna e dai suoi interessi.Mi piacerebbe che il sindaco Daniela Frullani smetisse tutte le cose brutte che sto leggendo.E che si farà vedere per quello che magari puo rappresentare per le ragazze e le donne di Sansepolcro,almeno.Il fatto che non basta verstirsi tutta per bene,frequentare locali,essere la più bella…ecc.Una donna ,ragazza deve essere indipendenta,forte di carattere con dei valori.Dimonstrare che il mondo politico,economico e cosi via non è affatto solo per gli uomini.Abbiamo bisogno anche dei sanni esempi visto che nell’ultimo tempo di queste cose se ne parla davvero poco.

  2. Cinzia Celati in ha detto:

    Egr. Sig. Direttore,
    mentre navigavo su Internet, incidentalmente ho rinvenuto alcuni articoli relativi la vicenda degli appalti nella Provincia di Perugia risalenti all’anno 2008. Dalla lettura degli articoli risulta che la vicenda riguarda anche tale assessore al bilancio Daniela Frullani. Incuriosita dal contenuto degli articoli pubblicati sia on line che sulla carta stampata, ho tentato invano di avere informazioni aggiornate sulla vicenda tramite Internet al fine di accertarmi se trattasi dell’attuale Sindaco di Sansepolcro oppure di un suo omonimo ma non sono riuscita a reperire ulteriori informazioni. Ho riletto accuratamente anche il giornale “Il 17ennio” ma non ho reperito notizie in merito. Qualche lettore o Lei stesso è in grado di fornirmi ulteriori dettagli sulla vicenda? All’uopo comunico i link che ho reperito su Internet:
    —————————–
    ——————————–
    ——————————–
    Ringrazio anticipatamente per il cortese riscontro.
    Cinzia Celati
    Ndr.- del”Fendente”- Grazie Cinzia, molto interessante. Tra qualche giorno penso proprio che possa risolvere i suoi interrogativi. Glielo comunicherò alla sua e-mail.Ho tolto i link da Lei inseriti sul commento per rispetto della prjvaci così ‘nessuno’ potrà reclamare. Li ho presi io e, come promesso controllerò.
    Grazie

  3. Erika Chiasserini in ha detto:

    Elogio alla spontaneità del gesto!!
    ERIKA

  4. antonio rinaldi in ha detto:

    e si vede…fino ad ora ha speso na barcata de soldi …e siamo ridotti che i cittadini stanno a chiamare striscia la notizia….mo ha annunciato che ricomincera’ i lavori per sistemare cio’ che aveva gia’ fatto fare 2 mesi fa …E SO PASSATI SOLO 3 MESI…de sto passo fra 5 anni anche Sansepolcro dichiarera’ il dissesto!!!!

  5. rivoluzione2011 in ha detto:

    Sono davvero fiera di avere un sindaco donna.E sono sicura che tante cose cambieranno…una donna fa quanto dieci uomini..
    Non per altro,ma di sicuro puo gestire certe cose meglio rispetto al’uomo.

    • Erika Chiasserini in ha detto:

      Come no.. una donna fa tutto più e meglio di un uomo, bisogna vedere se il ‘tutto’ è indirizzato all’interesse dei cittadini o a quello del partito. E con un paio di consigli comunali pare che la cosa sia già stata inequivocabilmnete chiarita!
      Erika

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: