Archivio del Fendente

2007-2011

Montedoglio: il territorio escluso da ogni decisione, nasce un nuovo carrozzone.

Il 6 novembre scade il mandato del Commissario per la gestione delle funzioni dell’Ente Irriguo Umbro Toscano. A tale proposito, alcuni giorni fa si è riunita a Firenze la seconda commissione del  Consiglio Regionale per una comunicazione dell’Assessore Gianni  Salvadori avente per

oggetto la costituzione del nuovo soggetto  giuridico destinato a subentrare nelle funzioni svolte dall’Ente  Irriguo Umbro Toscano.

Ebbene, l’Assessore Salvadori ha comunicato che la Regione Toscana e  Regione Umbria hanno deciso di costituire un nuovo soggetto  giuridico che avrà la natura di Ente pubblico economico: l’Ente  Acque Umbro Toscane. Funzioni? Progettazione, appalto, direzione  lavori, gestione dell’infrastruttura, responsabilità nella stipula  delle convenzioni. Insomma, le stesse funzioni dell’Ente Irriguo  Umbro Toscano che si sta per sciogliere. Il nuovo ente avrà: Consiglio di Amministrazione (3 membri) con il  relativo presidente, direttore e collegio dei revisori. Il CDA sarà  composto di 3 membri di nomina: della Regione Toscana, Regione  Umbria e Ministero Politiche Agricole. La Regione Toscana e l’Umbria stanno quindi costituendo un nuovo  carrozzone (altro che ridurre i costi!, alla faccia dei buoni  propositi) dalle competenze indefinite, ma potenzialmente alte: si  occuperà della gestione delle acque, ma quali acque? L’Ente prenderà  il posto di Nuove Acque? Sono queste domande da porsi, anche perché il nuovo Ente,  contrariamente a tutte le richieste del territorio, non vedrà una  partecipazione attiva degli Enti Locali. Sono state eluse tutte le  richieste degli Enti Locali (mozioni dei Consigli Comunali e  Provinciali etc…), tutte le legittime richieste di una popolazione  che, impaurita dai fatti dello scorso dicembre, ha chiesto di avere  voce in capitolo nell’amministrazione della diga che viene sfruttata  soprattutto da altri senza alcun ritorno per i Comuni in cui si trova . Auspico una presa di posizione decisa e contraria del Comune di  Sansepolcro, questo giocare sopra le nostre ci ha stufato. In  campagna elettorale il Sindaco Frullani si è presentata come il  collante fra Umbria e Toscana, ci dimostri che questo rapporto non è  fatto per stritolarci.

Gianluca Enzo Buono-Coordinatore Comunale UDC-

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Montedoglio: il territorio escluso da ogni decisione, nasce un nuovo carrozzone.

  1. Salvo in ha detto:

    Pomodoro, complimenti vivissimi per il commento al Sig.Buono che meritava ampiamente lo schiaffeggiamento per quell’occasione mancata di partecipazione democratica. Si ritiri in pace sig.Buono e faccia una seria opposizione non demagogia.

  2. POMODORO in ha detto:

    Io sono uno sanguigno e porterò dentro per molto tempo l’ipocrisia di Gianluca allora Presidente del Consiglio in occasione della Giunta convocata per ascoltare i Cittadini del Centro Storico in occasione della quale lo Stesso Gianluca per motivi di “protocollo” vietò ai cittadini stessi di parlare. Mi associo a quello che i più coraggiosi hanno urlato a Lui e a quegli altri che oggi sono a
    casa ovverosia “buffoni”. Ripeto e ribadisco “buffoni”. Una volta corre il cane una volta corre il lepre. Per questa logica oggi che Lei non conta più un mazzo si tenga dentro le sue opinioni e stia in silenzio come allora obbligò a fare i Cittadini del Centro storico di Sansepolcro.

  3. Pingback: Sansepolcro, cittadino curioso: eccoti la risposta dal direttore del “Fendente” | II FENDENTE

  4. PaoloS. in ha detto:

    Bravo Sig. Buono, preciso e puntuale come sempre.
    Intanto in settimana è stato avvistato il Sig. Dente in Tribunale: per quale motivo? Ci può rispondere la sempre solerte redazione?
    Ndr.-del”Fendente”- Curioso l’amico, pensa un pò:
    -forse ero lì perchè avevo preso a schiaffi qualcuno;
    -potevo essere lì perchè c’era qualche persona che me lo aveva chiesto;
    -oppure perchè essendo giornalista, ogni tanto si va a vedere ciò che succede, infatti c’era anche un’altra giornalista;
    -ma potevo essere anche lì perchè c’era qualche causa di (presunta) diffamazione che, come al solito, è stata ritirata. Ci sei rimasto male vero?
    Ti ho detto che sei un curioso, ho sbagliato: sei uno molto sfacciato che rimane con un palmo di naso. Se ti manca qualche cosa dillo pure, provvederò. Ti è andata male anche questa volta.
    -Gino Dente-

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: