Archivio del Fendente

2007-2011

PRC, SEL, IDV e DPC: “Il sindaco Frullani non ha un programma da discutere in Consiglio”

“L’amministrazione è senza un progetto di governo perché è nata solo dall’esigenza di ostacolare il cambiamento”.

Nonostante lo sanciscano esplicitamente la legge e il regolamento del Consiglio Comunale, il sindaco Frullani ha ribadito che non intende sottoporre al voto dell’assemblea le linee programmatiche dell’amministrazione che guida.

Questa posizione, senza precedenti, si giustifica soltanto considerando che l’amministrazione comunale non ha affatto linee programmatiche: d’altra parte queste avrebbero dovuto essere elaborate prima delle elezioni, fase in cui chi si candida decide di costruire un progetto di governo per la città.

Al contrario, la coalizione che oggi guida Sansepolcro non ha nessun progetto da proporre perché la sua ragione fondante – nell’interesse di molti settori conservatori di questa città e non solo – è stata soltanto mettere insieme qualcosa di apparentemente credibile per sbarrare la strada a chi rappresentava un pericoloso cambiamento.

E così si sono usati tutti i mezzi, a partire da promesse elettorali consapevolmente irrealizzabili (oggi il sindaco dice che per la nuova scuola – annunciata prima del voto – non ci sono i soldi! Ma guarda un po’!).

La strategia elettorale ha funzionato, ma oggi l’amministrazione, bloccata dall’assenza di un progetto e dai contrasti interni tra le stesse aree conservatrici che ne hanno voluto l’affermazione, è paralizzata e non riesce neppure a rispondere ad interrogazioni sull’edilizia scolastica che, a quattro mesi dall’insediamento, non dovrebbero rimanere inevase di consiglio in consiglio.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: