Archivio del Fendente

2007-2011

Il giornalismo è: far conoscere la verità. Per qualcuno è solo ricerca di ‘sponsor’

Valtiberina – Che sia una nuova “telenovela” quando non si hanno argomenti  interessanti ed utili per i cittadini poiché: “non tutto il giornalismo” è libero, poiché:  “altri temono di inimicarsi questa o quella amministrazione a cui in qualche modo sono legati”. Ecco così per un articolo che aveva tutt’altro significato, il direttore di “Informa” ci dichiara guerra, o meglio, fa un timido attacco nel sicuramente vano tentativo di rendere perplessi la bella cifra di nostri lettori che sono circa 2.000 (duemila) giornalieri.

Lei ha commesso un errore direttore Scatragli: si è intromessa in un qualche cosa di molto poco utile poiché noi faremo sempre cronaca giornalistica vera.

Questo ci  è stato  inviato il 17/10/2011 alle 11:51 |  da Cinzia Scatragli.

Non avrei voluto rispondere, il mio intervento era già concluso e dovuto, ma giusto per correttezza, precisione e trasparenza nei confronti dei nostri lettori, informo che i nostri periodici non sono finanziati dalle amministrazioni comunali (Monterchi, Anghiari, Sansepolcro..) ne tanto meno da partiti politici, ma riescono a vivere esclusivamente grazie alle aziende che utilizzano le riviste e il Web inserendo i loro spazi pubblicitari e con il lavoro di quanti credono in questo progetto. Sarebbe giusto che prima di affermare notizie del genere, si appuri di ciò che si scrive pubblicamente. Un ultima cosa, se siamo stati bravi o meno dal lato “giornalistico” o di “idea editoriale” lo lasci dire a chi ci legge e ci segue….
P.S. I commenti regolarmente si inseriscono non si commentano di nuovo….o ancora peggio ci si creano degli articoli…..
Distintamente
Cinzia Scatragli
Direttore di “Informa”
con le sue Edizioni locali
Ndr.-del”Fendente”.- Cara Scatragli,  chi l’ha detto che ai commenti non dobbiamo rispondere ;  l’ultima parola, quando poi abbiamo ragione, sul nostro blog-giornale la ‘pretendiamo’ ed anche questo è un modo di fare giornalismo ed il giornalismo non ce lo può imparare sicuramente Lei.
No, non riteniamo peggiore, nel modo più assoluto, fare un articolo riportando il commento, anzi possiamo così dimostrare punto per punto tutto quanto di non vero potrebbe essere riportato su argomenti che ci vengono contestati;  ma Lei questo forse non lo capisce.
Vede Scatragli, questo tipo di giornalismo ci consente di avere una media giornaliera di circa 2.000 (duemila)contatti ed ai lettori di essere partecipi sugli argomenti.
Noi non abbiamo affermato che i suoi periodici siano finanziati dai Comuni, “è Lei cara direttore di ‘Informa’ che entra nell’argomento sovvenzione” e fa sorgere questa ‘quasi certezza’ che a noi NON interessa poichè “non vogliamo essere scudieri” in quanto  sovvenzionati da qualcuno.
E dire che il nostro articolo che ha causato tutto questo ‘chiasso’ verteva su tutt’altro argomento, quindi: “chi vede nel modo peggiore un significato e non è l’oggetto dell’articolo”, sicuramente : “mette le mani avanti prima di cadere”, o: “di giornalismo sa molto poco”.
Buon lavoro
-La Redazione-

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Il giornalismo è: far conoscere la verità. Per qualcuno è solo ricerca di ‘sponsor’

  1. Dr Italo Marsicovetere in ha detto:

    VENTATA DI GIORNALISMO »FENDENTE«
    DA ANGHIARI VERSO IL CASENTINO

    sono del Millenovecentoquarantaquattro – dopo tanti lustri a fare scuola e numerosi libri in catalogo nelle biblioteche italiane tra le più importanti – adesso residenza in Capolona ritrovo una delle mie anime: il ~giornalismo~. L’ ospitalità di alcuni miei pezzi è stata una mano tesa in solidarietà. Adesso sono a fare una puntuale denuncia: Capolona e vicina Subbiano le due biblioteche comunali hanno snobbato le tante opere che negli anni avevo mandato per posta in donazione. Ne` messe in scaffali adeguati neppure schedate in catalogo. Più sfregio di così nunn` è cosa !
    Reclamo avverso il direttore della scuola statale “Garibaldi” e contro il sindaco Capolona e primo cittadino in Subbiano.
    Con amarezza ringrazio invece il Fendente !
    **
    Dott. ITALO MARSICOVETERE | professore di Liceo – a riposo
    diploma post-lauream in Giornalismo
    ••
    venerdì 21 Ottobre Duemilaundici ««

  2. francesca senesi in ha detto:

    Buongiorno a tutti i lettori! sono una ragazza nata in Val Tiberina, ma vivo e lavoro a Milano;
    Tuttavia, mi sento di dover dire, che il Periodico di informazione locale edito da Valtiberina Edizioni, sia un giornale che ci rappresenta Professionalamente! a livello Informativo, Culturale, Storico e soprattutto al passo con i giovani! aggiungo inoltre, che e’ stato apprezzato anche dai miei stessi conoscenti Milanesi!!! Lieta giornata Francesca.
    Ndr.-del”Fendente”- E chi lo nega ?

  3. Studente universitario in ha detto:

    Consiglierei di pubblicare l’articolo de ” lavoce.info” nel vostro blog.Credo sia doveroso riportare un po’ di statistiche a difesa della mia generazione.Cordiali saluti
    http://www.lavoce.info/articoli/pagina1002604.html

  4. Bini Elisabetta in ha detto:

    Prego la gentile redazione di rieditare questo articolo in italiano corretto, magari mettendo un pò di punteggiatura e sistemando la grammatica di alcune frasi, poichè non risulta comprensibile.
    Ndr.del “Fendente” – Ill.ma Elisabetta, noi pubblichiamo gli articoli così come ce li inviano poichè spostare anche una sola virgola può cambiare il significato della frase. Comunque se vuole delle spiegazioni, ci faccia le domande, cercheremo di capirne il significato e farglielo sapere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: