Archivio del Fendente

2007-2011

Roma, importante conferenza stampa dell’avv.David Romano

Questa mattina, martedi’ 25 Ottobre alle ore 11.30, presso la sala stampa dei Radicali Italiani (via di Torre Argentina, 76-Roma), l’Avv. Davide Romano, responsabile nazionale dell’Ufficio Legale di ADIANTUM, terra’ una conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti sulla udienza del giorno successivo (26/10) presso il TAR del Lazio, in occasione della quale si discutera’ l’ammissibilita’ dell’istanza presentata dall’associazione romana di via Trionfale.

La Prima Sezione del TAR Lazio (presieduta dal Dott. Politi, e con a latere i consiglieri Dott. Caponigro e Dott. Martino, anche relatore) dovra’ decidere se vi siano delle omissioni o delle responsabilita’ del Ministero della Giustizia nella mancata applicazione della legge 54/2006 che statuisce l’affidamento condiviso del minore in caso anche di separazione dei coniugi.

Alla conferenza stampa saranno presenti, inoltre, anche Massimo Rosselli Del Turco per ADIANTUM, l’on. Rita Bernardini, Fabio Nestola di FENBI. E’ stato invitato il giornalista Tiberio Timperi.

Le finalita’ della class action sono ben evidenziate nelle affermazioni dell’Avv. Davide Romano: ”E’ ora di educare i magistrati al rispetto dell’affido condiviso previsto dalla legge. Bisogna invertire la logica sino ad oggi applicata: in una separazione o in un divorzio ove vi siano interessi di minori, non puo’ esserci ne’ vinto, ne’ vincitore; bisogna avere come interesse primario il diritto del bambino a non perdere uno dei due genitori (normalmente il padre) solo per un litigio dei coniugi; il bambino ha un diritto inalienabile, che e’ quello alla bigenitorialita’, che non puo’ essere leso solo perche’ i magistrati non si sono ancora accorti che esiste una legge dello Stato, la 54/2006, che impone loro di decidere diversamente da come hanno fatto sino a ieri”.

-Ufficio Stampa ADIANTUM (333.2759706)-

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: