Archivio del Fendente

2007-2011

Inaccettabile il comunicato dell’amministrazione sulle scuole

Votato il tentativo di reperire fondi regionali, mai espresso consenso sulle scelte di edilizia scolastica.

Sansepolcro – Siamo costretti a prendere atto del fatto che in futuro dovremo ben guardarci dall’esprimere in Consiglio Comunale un qualsivoglia voto favorevole, se questo poi diventa per l’amministrazione occasione di strumentalizzazione e mistificazione come è stato fatto con l’ultimo inaccettabile comunicato sull’edilizia scolastica.

E’ infatti più che ovvio che non abbiamo in alcun modo votato favorevolmente ai progetti dell’amministrazione comunale sull’edilizia scolastica, come invece si mette nero su bianco nel resoconto istituzionale inviato alla stampa: semplicemente, si è votato favorevolmente al tentativo di reperire indispensabili fondi regionali per la messa a norma delle strutture di Santa Chiara e Museo Civico.

Rispetto ai progetti sull’edilizia scolastica, ci si è limitati ad apprezzare il fatto che l’amministrazione avesse finalmente fatto chiarezza sulle proprie intenzioni rispondendo – con ritardo di tre mesi – alla nostra interrogazione in materia. Questo, se non si è in malafede, non può tradursi in un apprezzamento nel merito di quanto illustrato. Tanto più se si considera che il progetto dell’amministrazione contraddice palesemente quanto il sindaco Daniela Frullani sbandierava in campagna elettorale relativamente alla realizzazione di una nuova scuola con i criteri della bioedilizia. D’altra parte è evidente che all’epoca la preoccupazione di PD e company non era quella di dire ai cittadini cose credibili, ma semplicemente di fare promesse che garantissero il successo elettorale: poi per accorgersi che non c’erano i soldi per una nuova scuola ci sarebbe stato tempo anche dopo le votazioni, come del resto è accaduto.

 Danilo Bianchi-Emanuele Calchetti-Lorenzo Moretti

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: