Archivio del Fendente

2007-2011

Il sindaco Frullani: “Vogliamo assicurare una continuità assistenziale tra ospedale e territorio

Sansepolcro – Si è tenuto ieri pomeriggio un incontro tra la Conferenza dei sindaci della Valtiberina rappresentata da Daniela Frullani primo cittadino biturgense e la direzione sanitaria della USL8, rappresentata da Enrico Desideri e Patrizia Castellucci, Direttore Generale e Responsabile di zona.  Si è parlato di numerose questioni, vecchie e nuove,conpriorità all’Ospedale di zona (in attesa ancora di un nome, la cui questione sarà riportata nei prossimi consigli, Ndr) per il quale è previsto un riassetto generale, strutturale e organizzativo, con ancora 1milione e 500mila euro da investire in servizi (dei 4 milioni e800 mila previsti dal protocollo del 2008).Priorità al territorio con la medicina di iniziativa “molta attenzione è stata posta al territorio affinché la distanza non sia lontananza dai servizi e allungamento dei tempi di soccorso” ha detto Desideri; Si è parlato della Casa della salute di cui è stata annunciata la nascita di una nuova struttura a Pieve Santo Stefano e presto anche ad Anghiari. Si è poi parlato di emergenza-urgenza con un investimento previsto di 88mila euro aggiuntivi l’anno:le ambulanze raddoppieranno da una a tre, aumento della prevenzione collettiva, passaggio (a gennaio prossimo) alla radiologia in guardia attiva(H24), alta integrazione e salute mentale, Sert e prevenzione collettiva, e anche collaborazione con le aziende vicine “grazie al nostro lavoro abbiamo diminuito di un milione e mezzo la mobilità passiva verso l’Umbria” ha detto Enrico Desideri. Per la Valtiberina sono stati annunciati 21 progetti di sviluppo,l’approvazione didocumenti per un accordo di programma,e l’imminente costituzione di un gruppo tecnico di lavoro per la redazione del PIS (Piano Integrato di Salute).“Vogliamo assicurare una continuità assistenziale tra l’ospedale e il territorio – ha detto il Sindaco Frullani- con un aumento degli investimenti a disposizione stimato intorno al 5% in questi anni, nel 2012 alcuni trasferimenti di bilanci regionali saranno sicuramente azzerati”. Appuntamento per la Conferenza dei sindaci tra15 giorni.

Monia Mariani

 

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: