Archivio del Fendente

2007-2011

Dopo ogni conferenza sulla ‘sanità’ in Valtiberina Toscana: “se sono rose fioriranno”

Staremo a vedere.

Sansepolcro– Si è tenuto lunedì pomeriggio un incontro tra la Conferenza dei sindaci della Valtiberina rappresentata da Daniela Frullani primo cittadino biturgense e la direzione sanitaria della USL8, rappresentata da Enrico Desideri e Patrizia Castellucci, Direttore Generale e Responsabile di zona.  Si è parlato di numerose questioni, vecchie e nuove, conpriorità all’Ospedale di zona (in attesa ancora di un nome, la cui questione sarà riportata nei prossimi consigli, Ndr) per il quale è previsto un riassetto generale, strutturale e organizzativo, con ancora 1milione e 500mila euro da investire in servizi (dei 4 milioni e800 mila previsti dal protocollo del 2008). Priorità al territorio con la medicina di iniziativa “molta attenzione è stata posta al territorio affinché la distanza non sia lontananza dai servizi e allungamento dei tempi di soccorso” ha detto Desideri; Si è parlato della Casa della salute di cui è stata annunciata la nascita di una nuova struttura a Pieve Santo Stefano e presto anche ad Anghiari. Si è poi parlato di emergenza-urgenza con un investimento previsto di 88mila euro aggiuntivi l’anno:le ambulanze raddoppieranno da una a tre, aumento della prevenzione collettiva, passaggio (a gennaio prossimo) alla radiologia in guardia attiva(H24), alta integrazionee salute mentale, Sert e prevenzione collettiva, e anche collaborazione con le aziende vicine “grazie al nostro lavoro abbiamo diminuito di un milione e mezzo la mobilità passiva verso l’Umbria” ha detto Enrico Desideri. Per la Valtiberina sono stati annunciati 21 progetti di sviluppo,l’approvazione di documenti per un accordo di programma, e l’imminente costituzione di un gruppo tecnico di lavoro per la redazione del PIS (Piano Integrato di Salute).“Vogliamo assicurare una continuità assistenziale tra l’ospedale e il territorio – ha detto il Sindaco Frullani- con un aumento degli investimenti a disposizione stimato intorno al 5% in questi anni, nel 2012 alcuni trasferimenti di bilanci regionali saranno sicuramente azzerati”. Appuntamento per la Conferenza dei sindaci tra15 giorni. Monia Mariani

 

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: