Archivio del Fendente

2007-2011

Scout: Dicembre un mese pieno di iniziative

VALTIBERINA – Quest’anno la Luce della Pace di Betlemme è arrivata anche in Valtiberina grazie al Gruppo Scout Agesci Valtiberina 1.Infatti una delegazione del gruppo, i ragazzi del clan (16-19anni),  lo scorso sabato 10 dicembre sono andati ad Arezzo a accendere la luce della pace che transitava dal capoluogo di provincia e che veniva accolta dagli altri scout della provincia e dal MASCI. La luce è arrivata alla stazione di Arezzo e alle ore è stata donata a tutti i fedeli al Duomo. Questa iniziativa è dal 1992 che arriva in Italia grazie alle associazioni presenti nel paese fa tappa nei luoghi dove viene richiesta, è la luce che è presente nella Chiesa della Natività a Betlemme che arde perennemente da molti secoli, alimentata dall’olio donato a turno da tutte le Nazioni cristiane della Terra. La Luce della Pace rappresenta un simbolo di pace per tutti gli uomini e non solo per quelli che praticano il cristianesimo cattolico. Quest’anno la luce della pace per gli scout ha un ulteriore significato, infatti è in progetto con il gruppo dei ragazzi più grandi quest’estate di andare in pellegrinaggio nel mese di agosto in Terrasanta, grazie all’aiuto di Don Mario Cornioli. Per il gruppo scout dicembre sarà un mese impegnativo, infatti dopo ad aver accolto la Luce della Pace, la scorsa domenica ha partecipato all’Albero del Volontariato, organizzato dal Cesvol di Città di Castello, e sabato 17 dicembre sarà presente alla oramai abituale Festa degli Anziani a Sansepolcro dove servirà la merenda durante la manifestazione organizzata dal Comune di Sansepolcro che si tiene presso la palestra Buonarotti. Ma non è finita qui, perché domenica 18 dicembre, dalle 10 alle 18, il gruppo allestirà un mercatino a Porta Fiorentina in concomitanza della vendita dei prodotti di Libera (che sarà presente nello stesso luogo anche il sabato con l’Azione Cattolica) per vendere degli oggetti natalizi realizzati dai ragazzi per autofinanziarsi il pellegrinaggio in Terrasanta, per non gravare tutta la quota della route nelle spalle delle famiglie dei ragazzi che parteciperanno.

 

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: