Archivio del Fendente

2007-2011

Russia, 120mila al gelo per contestare Putin

(ANSA) – Una folla enorme nella capitale russa anima la nuova protesta contro il premier dopo le accuse di brogli alle elezioni. In piazza anche l’ex ministro delle Finanze. L’opposizione chiede la ripetizione del voto e incassa il sostegno della commissione del Cremlino. E nonostante il freddo polare adesso il clima politico in Russia è incandescente. Putin è su tutte le furie e pensa a come reagire. Il blogger Alexei Navalni minaccia: “Potremmo assaltare il Cremlino“. Gorbaciov: “Il mio cuore è con voi, sostengo tutte le vostre richieste”

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: