Archivio del Fendente

2007-2011

Auguri particolari di Buon Anno dalla Redazione del "Fendente"

buon anno

Buon Anno a tutto il mondo, e soprattutto ai diseredati, ai disoccupati, ai malati, ai disperati.

Buon Anno alla Chiesa e a tutti gli amici – che non pagavano l’ICI ed ora l’IMU

Buon Anno alla stangata che arriva, – anche per quelli che pagano l’IVA

Buon Anno a chi doveva andare in pensione : che delusione!!!

Buon anno a chi, con i suoi risparmi e facendo prestiti  si è fatto una casetta (adesso pagherà l’IMU).

Ma Buon Anno anche a tutti quelli che hanno creduto  che Berlusconi potesse risolvere le sorti dell’Italia  e farci vivere nell’età dell’oro. Adesso la festa è finita: noi siamo più poveri e lui è sempre più ricco.

A proposito: Berlusconi dove andrà a finire? Davanti alla drammatica domanda, ecco una storiella-barzelletta:

Berlusconi scivola e muore. Arriva in Paradiso, dove l’attende San Pietro:”Benvenuto in Paradiso,eminenza. E’ molto raro che un politico d’alto rango arrivi qui. In verità non sappiamo cosa fare con Lei. Abbiamo deciso di farle trascorrere un giorno all’Inferno e uno in Paradiso, cosicché lei possa scegliere liberamente dove trascorrere l’Eternità”.

Con un ascensore scende fino all’Inferno dove Berlusconi si trova in mezzo ad un verdissimo campo di golf. In lontananza intravede un lussuoso club house; davanti, tutti i suoi amici politici gli corrono incontro e lo abbracciano, ricordando i bei tempi, quando tutti insieme si arricchivano alle spalle degli italiani. Decidono di fare una partita a golf e poi cenano tutti assieme al club house con caviale e aragosta.

Berlusconi si diverte talmente tanto da non  accorgsi che é già ora di andarsene. Tutti gli stringono calorosamente la mano, lasciandolo triste e profondamente commosso. L’ascensore sale e si riapre davanti alla porta del Paradiso,dove passa le successive 24 ore saltellando di nube in nube,suonando l’arpa, pregando e cantando .Il giorno è lungo e noioso, ma finalmente finisce.

Si presenta San Pietro che gli chiede:”Eccellenza, ha trascorso un giorno all’Inferno e uno in Paradiso, può scegliere liberamente  dove trascorrere l’eternità”.

Berlusconi riflette un momento e poi dice:”Mi consenta, in Paradiso è stato tutto molto bello, però credo che sia stato meglio all’Inferno”.

Giunge all’Inferno. Quando le porte si aprono, si ritrova in mezzo ad una terra deserta e piena di immondizie sparse dappertutto. Vede tutti i suoi amici in tuta da lavoro che raccolgono il pattume e lo depositano in sacchi neri di plastica.

“Non capisco…”, balbetta Berlusconi, “…mi consenta, ieri qui c’era un campo da golf e abbiamo cenato a base di aragosta e caviale. Ora la terra è solo un deserto pieno di spazzatura e i miei amici sembrano dei miserabili” .

Il diavolo gli sorride e gli dice:”Amico mio, ieri eravamo in campagna elettorale. Oggi hai già votato per noi!!!”

-Redazione-

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: