Archivio del Fendente

2007-2011

“Nonno vigile”: una iniziativa…….solo “folcloristica”, anzi “assurda” sperando che non crei confusione

Sansepolcro – E’ appena nata un’interessante e insolita iniziativa. Si chiama “Nonno vigile” ed è stata presentata giovedi scorso dall’amministrazione comunale. Sarà adottata, in forma sperimentale, fino al prossimo mese di giugno. Interesserà per il momento alcune scuole della città e in particolare gli alunni delle stesse che, da lunedi 9 gennaio, avranno delle persone che si occuperanno di loro. Saranno sette i volontari (in un’età tra i 50 e i 79 anni appartenenti alle associazioni ADA, ANAP ANCOS, ANTEA e  AUSER) che appositamente formati dalla Polizia Municipale e da essa coadiuvati ricopriranno un delicato ruolo di pubblica sicurezza nell’ambito scolastico, in particolare alle scuole medie Luca Pacioli e Buonarroti. “Il tempo sta diventando sempre più prezioso e spenderlo per la nostra comunità e per i nostri bambini è il modo migliore per farlo –  ha detto il sindaco Daniela Frullani rivolgendosi ai volontari  – il vostro è un messaggio di grande valore”. I volontari dotati di attrezzature idonee e abbigliamento di riconoscimento stazioneranno nei pressi delle scuole durante gli orari di entrata ed uscita degli studenti, presidieranno l’attraversamento delle strade, assicureranno la discesa e la risalita dei ragazzi dagli autobus, e segnaleranno eventuali problemi  e anomalie contattando il 118 e la Polizia municipale in caso di incidente. “Il servizio fino ad ora c’era ed era svolto dalla Polizia Municipale che d’ora in poi potrà dedicarsi ad altro – ha detto l’assessore Andrea Borghesi –.  Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile l’avvio di questo progetto. Dal sindaco, all’ufficio scuola nella persona di Cristina Giambagli, alle varie associazioni che hanno aderito, al Direttore didattico, alla comandante Proietti e i tanti volontari che collaboreranno speriamo sempre più numerosi; vorrei anche precisare che saremo aperti a ogni contributo migliorativo”. –mm

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su ““Nonno vigile”: una iniziativa…….solo “folcloristica”, anzi “assurda” sperando che non crei confusione

  1. Cinzia Celati in ha detto:

    Trattasi di un’iniziativa adottata da molti comuni italiani oramai da molti anni. Ritengo che l’iniziativa sia molto utile alla comunità e che consenta ai “nonni” di mantenersi attivi in un’attività di volontariato. Ovviamente il Comune di Sansepolcro non deve concedere alcuna forma di contributo alle associazioni di volontariato coinvolte considerato che le spese sono nulle, in caso contrario l’opportunità dovrà essere concessa esclusivamente ai disoccupati.

  2. giulio borghese in ha detto:

    un’assurdita’ in piena regola…..si vogliono dare delle responsabilita’ a delle persone per toglierle a coloro che per legge,i vigili urbani,DEVONO prendersi…poi i vigili li mandiamo in giro a fare quello che devono o se ne staranno a spasso per i fatti loro???

  3. Contatore in ha detto:

    Come mai si impiegano i pensionati? Non era meglio i disoccupati? Esattamente come all’isola ecologica, invice di dare un po’ di lavoro ai giovani disoccupati si impiegano i pensionati. Mi rendo conto che anche i pensionati hanno pensioni ridicole, ma i giovani disoccupati non hanno nulla.

    • Se sono “volontari” significa che aderiscono al progetto anche in maniera gratuita.
      Non mi sembra un’iniziativa poi così tanto inutile, visto che anche un anziano ha il diritto di far vedere che ancora vale quanto gli altri (piuttosto che essere “parcheggiato” nelle sedie di qualche bar a chiacchierare e basta).
      Per quanto riguarda cosa faranno i Vigili Urbani poi saranno ancora a fianco di queste figure per poter fare in modo che le regole vengano rispettate.
      Se progetti del genere in alcune parti del Nord Italia sono gia realtà, perchè non tentare anche da noi?
      E se poi non dovesse funzionare per i più svariati motivi faranno sempre in tempo a far ritornare le cose a come erano sino adesso.

  4. cicciobello in ha detto:

    Personalmente lo ritengo un provvedimento inutile. Quanto costeranno questi nonni?
    Che potere avranno da opporre a coloro che se ne infischieranno della loro presenza?
    I vigili nel frattempo se ne staranno al caldo senza far nulla?
    Ridicolo, un provvedimento preso da chi vive sulla luna.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: