Archivio del Fendente

2007-2011

Riattivare subito gli autovelox a S.Leo e Mezzavia di Anghiari

Più sicurezza nelle strade di Anghiari

Anghiari – La chiedono i consiglieri comunali di maggioranza Moretti e Meozzi, che ritengono assolutamente necessaria la riattivazione delle due postazioni fisse di autovelox di San Leo e di Mezzavia. Infatti, visti i gravissimi incidenti stradali che si sono verificati in questi giorni, proprio lungo le arterie di San Leo e di Mezzavia, all’interno dei rispettivi centri abitati, i due consiglieri comunali, auspicano che vengano poste in essere tutte le azioni indispensabili, affinchè tali episodi non si ripetano più. Moretti e Meozzi ritengono che l’unica strada sia quella che il Prefetto di Arezzo riattivi le postazioni con un’ordinanza simile a quella adottata dalla Provincia di Rimini o di Firenze. I due consiglieri ricordano che da quando, sempre con ordinanza prefettizia, sono state rimosse le postazioni fisse, sono tornati a ripetersi gravissimi incidenti stradali per colpa dell’alta velocità, come l’ultimo in San Leo, che purtroppo si è rivelato mortale per un giovane di Pieve Santo Stefano. Durante la presenza delle due postazioni fisse, poste in posizioni necessarie per limitare la pericolosità del tratto di strada e garantire la sicurezza e incolumità dei cittadini, e non per fare cassa solo a detta dei più insensati, gli incidenti, specie mortali, negli ultimi due anni erano stati ridotti a zero. Moretti e Meozzi, pertanto, chiedono che i Sindaco e  l’amministrazione comunale tutta, approvi una risoluzione nei confronti del Prefetto di Arezzo, affinchè quest’ultimo con la riapertura di un tavolo, che potrà essere persino provinciale, risolva questa fondamentale questione, valutando la riattivazione degli autovelox in quelle zone più a rischio per la sicurezza e l’incolumità dei cittadini. Non si può rimanere inerti e attendere ancora che altre vite finiscano nelle nostre strade per colpa di automobilisti irrispettosi del codice della strada, così come da amministratori non possiamo disattendere la voce forte dei cittadini che abitano le nostre due frazioni che ci chiedono maggiore sicurezza.

I consiglieri comunali di “Insieme per Anghiari”

Dott. Giacomo Moretti – Avv. Mirco Meozzi

Ndr.- Ci sia concessa una osservazione: la necessità di limitare il transito delle auto in corso Matteotti ed esattamente dalla piazzetta della Fonte in direzione S.Sepolcro essendo diventato quel tratto di strada una scorciatoia per  evitare il percorso della strada provinciale della via Nuova, con macchine che sfrecciano ad alta velocità nel centro della cittadina sui circa settecento metri di  rettifilo a grande pendenza. Come ? Una possibilità è porre della segnaletica che obblighi, all’altezza della p.ta della Fonte un “obbligo di svolta a sinistra”, vale a dire in via Mazzini da dove il traffico rientrerebbe sulla via provinciale, oppure “riattivare” il terzo autovelox a suo tempo istallato lungo la discesa, o fare più sorveglianza da parte dei Vigili Urbani ed elevare contravvenzioni a chi supera il limite di velocità esistente e nessuno rispetta.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

3 pensieri su “Riattivare subito gli autovelox a S.Leo e Mezzavia di Anghiari

  1. Olinto Gherardi in ha detto:

    Riattivatele,alla svelta,che il Comune ha le casse vuote…………

    • Eufemio Merendini © in ha detto:

      Che ce scherza su ste cose come l’olinto c’à il cervello grande quante un pisello rinsicchito.
      A SanLeo c’è stato un morto per natale, li in quella curva gli incidenti degli ultimi ventanni un sarcontano. A mezzavia c’è morto un cittino, solo perché lì cè chi penza d’essere a monza.
      Abbi rispetto olinto, solo col rispetto poi se pole anche aprire la bocca!
      Che poi il cumune incassi i soldi degli utovelox e c’abbi le casse vote è n’altro discorso, prima vengono i morti, le loro famiglie e la sicurezza de tutti!
      Se io vado piano un pago un ti preoccupare, chi paga se lo merita: iniziamo a rispettare ste leggi, dalle tasse ai limiti di velocità e vediamo de cambiare sto paese marcio fradicio!

  2. PiTer in ha detto:

    Visto che le macchinette ad Anghiari erano 4, vogliamo prendere in considerazione anche quella lungo la provinciale 43 (Motina centro)? Ci sono auto che sfrecciano durante la giornata anche a più di cento all’ora, ma nessuno controlla! Vogliamo aspettare un altro incidente? Spero proprio di no. Per favore: RIATTIVATELE TUTTE E ALLA SVELTA!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: