Archivio del Fendente

2007-2011

Il PD sull'Ente Irriguo Tosco – Umbro

“Per l’Ente Irriguo figure di qualità e non paracadutate o a fine percorso politico”

Valtiberina – Il Partito Democratico della Valtiberina conferma la sua prioritaria attenzione riguardo al nuovo Ente Irriguo Tosco-Umbro, visto il cruciale ruolo che questa istituzione sarà chiamata a svolgere sia sul fronte dell’approvigionamento idrico che su quello dello sviluppo dei nostri territori, a cui si aggiunge il ruolo centrale che la nostra vallata, con Montedoglio, inevitabilmente dovrà rivestire.
La Diga è opera indubbiamente preminente rispetto alle altre gestite dal nuovo ente e, allo stesso tempo, l’incidente avvenuto un anno fa conferma l’assoluta necessità di attenzione e di un lavoro impostato sulla competenza, sul senso di responsabilità, sulla puntualità e sulla trasparenza, nell’interesse della collettività.
Per tutto questo, anche in coerenza con l’ordine del giorno approvato dalla maggioranza consiliare in Regione Toscana e sulla scia anche di un chiaro auspicio presente nell’opinione pubblica (espresso anche da forze sociali ed economiche della nostra vallata), chiediamo che nel processo di scelta della rappresentanza attualmente in corso vi sia un reale coinvolgimento degli enti e delle comunità locali tale da portare ad una proposta comune, che non sia paracadutata dall’alto, ma pienamente condivisa con i territori.
Siamo profondamente convinti, considerate le funzioni dell’ente e la ricchezza del patrimonio umano che la nostra vallata racchiude in sé, che sia possibile l’individuazione di figure di provata qualità e affidabilità, che possano garantire competenze specifiche così da svolgere al meglio il proprio ruolo, in costante contatto e confronto con le comunità locali.
Dovrà necessariamente aggiungersi il necessario dinamismo, che certo non potrà scaturire da operazioni di ricollocazione politica, con logiche ormai logore che rischiano di portare alla selezione di figure ormai giunte al termine del loro lungo percorso politico, sorta di cavalli “Nestore” giunti ormai alla loro ultima corsa.
Attendiamo quindi risposte in questo senso e ribadiamo il nostro impegno, comune e unitario, affinché siano tutelati i giusti interessi della nostra vallata e delle nostre comunità, per un grande e fattivo contributo all’opera cruciale del nuovo ente.
-il Partito Democratico della Valtiberina-
Ndr.Non possiamo fare a meno, dopo la parte finale del comunicato (quella in neretto) di rimanere stupiti per l’affermazione : “… non potrà scaturire da operazioni di ricollocazione politica, con logiche ormai logore che rischiano di portare alla selezione di figure ormai giunte al termine del loro lungo percorso politico, sorta di cavalli “Nestore” giunti ormai alla loro ultima corsa”.
Forse che si avveri il detto “meglio tardi che mai !!”, lo speriamo proprio alla luce dei tanti precedenti ‘ripescaggi o riesumazioni’.

Advertisements

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Il PD sull'Ente Irriguo Tosco – Umbro

  1. leo in ha detto:

    Attenzione…Boncompagni,Casini,Ugolini,Magrini,Palazzeschi e compagni…è nato il nuovo PD e,da come si legge nel comunicato,per voi non c’è piu’ speranza.Speriamo sia vero!

  2. giulio borghese in ha detto:

    Scusate forse mi son perso un passaggio….quando sarebbe nato il partito democratico della valtiberina?????? ma veramnte pensano questi signori che i cittadini siano tutti,ma proprio tutti rincretiniti???? invece di fare comunicati che lasciano il tempo che trovano e non sortiscono nessun effetto sarebbe bello se seguissero dei fatti ma mi sembra che con la penna sono bravi ma a rimboccarsi le maniche per lavorare proprio non sono capaci!!!!!!!
    abbiate almeno il buon gusto di starvene zitti e nell’ombra per cortesia……RIDICOLI!!!!!!!RIDICOLI!!!!!!!
    RIDICOLI!!!!!!!RIDICOLI!!!!!!!

  3. Cittinosimpatico in ha detto:

    Che bello è nato anche il Pd della Valtiberina…chi è il segretario di tale inesistente organo??? Certo ci voleva proprio dopo che il Pd è letteralmente scomparso prima al Borgo e poi ad Anghiari…
    Bel comunicato lo condivido…lo potevano fare anche prima che il segretario del Pd del Borgo andasse alla Coingas no??? A dire il vero lo potevano anche scrivere un bel comunicato (dal Pd della valtiberina???) anche prima che il segretario del Pd anghiarese sfasciasse tutto per fare l’assessore…
    Il Pd in Valtiberina??? Mai esistito!!! Magari trattasi di entità astratta creata all’uopo per pulire la coscenza (dei pd del Borgo e di Anghiari) perchè a Sansepolcro come ad Anghiari i metodi son come quelli che verranno adottati da Firenze…ovvero hanno già deciso tutto e loro lo sanno benissimo…lo sanno anche i sassi chi ricoprirà quel ruolo perchè si deve lasciare libero un posto di rilievo negli incarichi regionali del Partito…la Valtiberina ha perso un anno fa la possibilità di contare qualcosa è a tutti quelli che starnazzano sui giornali dico che i loro belati non solo non arriveranno a Firenze ma, del loro eco, nessuno se ne curerà nemmeno ad Arezzo…a dimenticavo e spero di sbagliarmi ma quel posto sarà affidato aaaa…be diciamo che le sue iniziali sono come quelle di una nota compagnia Petrolifera Italiana…sarò lieto comunque di essermi sbagliato…

  4. POMODORO in ha detto:

    figure di provata qualità ed affidabilità che possano garantire competenze specifiche blablablablablabla. Mi verrebbe in mente il Casini ma forse non lo si può distogliere da Nuove Acque.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: