Archivio del Fendente

2007-2011

Comunicato del gruppo consiliare del PD di Sansepolcro

Sansepolcro – Il gruppo consigliare del PD di Sansepolcro  stigmatizza i soliti attacchi demagogici che provengono dalle minoranze politiche e li rimanda al mittente, sottolineando il fatto che la dialettica politica di questi signori è veramente stagnante oltre che, come al solito, arrogante ed offensiva. Non si capisce come si possano scrivere dei sproloqui come quelli che sono usciti sulla stampa in questi giorni che, come d’abitudine, risultano essere solo critiche non costruttive e, se vogliamo, anche molto ridondanti.
Gli esponenti del PD ritengono che l’amministrazione comunale tutta stia lavorando in modo coeso, serio e soprattutto nell’interesse dei cittadini. Questa filosofia politica è facilmente riscontrabile nelle azioni concrete che in questi 6 mesi sono evidenti a tutti. Le decisioni prese dall’amministrazione comunale sono il frutto di un confronto democratico e continuo tra i consiglieri di maggioranza e la Giunta. Infatti tutte le tematiche affrontate sono sempre state condivise e sostenute da tutta la maggioranza.
Le critiche mosse riguardo il ritardo della convocazione del Consiglio Comunale sono  fuori luogo poiché non è stato possibile definire prima per problemi organizzativi. Comunque si ricorda che se i Consiglieri di minoranza avessero voluto sollecitare un’assise in tempi più celeri invece che utilizzare la metodica della “stampa locale”, potevano farlo attraverso il loro Vice Presidente del Consiglio (Lorenzo Moretti) che, come sancito all’articolo 7 comma 1 del Regolamento del Comune di Sansepolcro collabora con il Presidente nell’esercizio delle funzioni di organizzazione[…].
In merito alla polemica sul dirigente all’urbanistica si tranquillizzano gli animi dei colleghi della destra poiché sarà avviata immediatamente la procedura per ricoprire la carica vacante. A questo proposito si vuole sottolineare ulteriormente che anche questa decisione è stata condivisa e sostenuta da tutta la maggioranza.
Il gruppo consigliare del PD sottolinea che i rapporti dell’amministrazione con la Provincia si sono sempre tenuti con dignità da ambo le parti. Si afferma, inoltre, che è consuetudine di questa Amministrazione comunale confrontarsi sempre con la comunità sociale: associazioni, enti economici, ecc.. in modo trasparente e nell’ottica della concertazione.  In quest’ottica mal si identificano i deliri di Danilo Bianchi che dovrebbe illuminare la maggioranza  su quali siano i voleri di Arezzo e su chi siano i poteri forti della città dall’alto della Sua esperienza.
Gruppo consigliare Partito democratico

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: