Archivio del Fendente

2007-2011

Caprese Michelangelo e la castanicoltura da frutto

“Quali prospettive nella Politica Agricola Comune 2014-2020 per la castanicoltura da frutto”.
E’ il titolo dell’importante convegno organizzato per mercoledì primo febbraio prossimo a Caprese Michelangelo. Caprese, oltre ad aver dato i natali al sommo Michelangelo Buonarroti, è conosciuta per essere legata da sempre a doppio filo alla coltura della castagna, generoso frutto che da fondamentale risorsa alimentare ha assunto nel tempo connotati di autentico volano ambientale, turistico e culturale. L’iniziativa si terrà presso l’aula magna del locale centro sportivo a partire dalle ore 9 del mattino. Ricco e diversificato il cartellone dei relatori. Dopo il saluto portato ai partecipanti dal sindaco di Caprese, Filippo Betti, e dal Presidente della Provincia di Arezzo, Roberto Vasai, interverranno, fra gli altri, il dottor Roberto Cherubini, funzionario del Ministero delle politiche agricole, l’assessore regionale Gianni Salvadori, Oreste Giurlani, presidente dell’Uncem regionale toscano, Giovanni Tricca, presidente della Camera di Commercio di Arezzo, Augusta Bartoli, presidente dell’associazione “Marrone di Caprese Michelangelo dop”, oltre ai rappresentanti di Coldiretti, Cna, Cia e Confagricoltura. Alle 13, in chiusura dei lavori, il buffet preparato dagli allievi della Scuola Alberghiera di Caprese Michelangelo.

-fdt-Comunicato Stampa

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: