Archivio del Fendente

2007-2011

Archivio per il tag “secondo l’opposizione”

Comunicato stampa di “Pieve per Valtiberina democratica”

Invece di far propaganda, Bragagni pensi ad amministrare 

Pieve Santo Stefano – Il 27 Gennaio, dalle 18 e 30 all’ora dell’aperitivo, Bragagni (nella foto)e i suoi ministri della propaganda, invece di sfruttare l’ultima occasione di dignità istituzionale, senza neanche accennare al “Giorno della Memoria” (Legge 211 del 20/07/2000), come invece facevano il resto della Valtiberina e d’Italia, si sono dedicati, anima e cuore, al solito teatrino di vuota propaganda.

Ormai giunti al Febbraio 2012, Bragagni e i suoi parlano del 2011, sperando forse che qualcuno si sia già dimenticato di tutto quello che hanno disfatto  e “non” hanno fatto anche nel 2011.

Tre logiche ipotesi di replica agli sbandierati 2.000.000 (due milioni!) di Euro di (finti) lavori:

Prima ipotesi: il buco di bilancio è stata un’invenzione diffamatoria, propagandistica e utile per giustificare i tanti rincari di tasse e i “costi” dell’ufficio ragioneria;

Seconda ipotesi: i lavori millantati corrispondono in gran parte a progetti redatti e soldi trovati dall’amministrazione 2004-2009;

Terza ipotesi: sono vere entrambe le due ipotesi precedenti.

Propendendo per la terza ipotesi, restiamo fortemente preoccupati per le sorti del nostro Comune e dei nostri concittadini, e rinnoviamo all’amministrazione Bragagni il nostro invito affinché cominci (almeno dopo 3 anni) a lavorare per il bene del paese e di tutti i Cittadini di Pieve, e non solo per la visibilità e il guadagno di pochi.

I consiglieri di “Pieve per Valtiberina democratica”-

Annunci

Navigazione articolo