Archivio del Fendente

2007-2011

Archivio per il tag “terremoto”

Le ultime novità ed aggiornamenti su “Altotevere senza frontiere”

News da l’Aquila – ottobre 2011 [01/10/2011]

Venite all’Aquila. Venite a vedere cosa fa male all’anima. Venite a vedere le pietre che parlano, sussurrano e gridano. Erano frontoni, architravi, basamenti, capitelli. 
Venite all’Aquila. Venite a sentire il silenzio dei vicoli, a

Continua a leggere…

Scossa 5,8 Richter a Washington e New York

Per precauzione evacuati uffici Pentagono e Capitol Hill

 (ANSA) – Washington – Una forte scossa di terremoto e’ stata avvertita a Washington e a New York. Per Continua a leggere…

Appennino: scossa di terremoto

SAN PIERO IN BAGNO – Una scossa di terremoto di 3.1 è stata avvertita poco fa, esattamente alle 14:40:55. Molta la paura ma sembra non ci sia stato nessun danno a persone o cose. Numerose le persone che sono uscite, al momento Continua a leggere…

Due scosse di terremoto in Alta Valtiberina

VALTIBERINA – Un terremoto di magnitudo (Ml) 3.3 è avvenuto alle ore 09:19:03 di ieri domenica 24 Aprile, e Continua a leggere…

Violento sisma in Giappone

Violentissima scossa di magnitudo 8.9 e replica da 7.8, panico a Tokyo. Premier giapponese: Distruzione devastante…

ANSA – Un devastante terremoto di magnitudo 8.9 ha colpito stamani il nord est del Giappone: almeno 26 i morti, Continua a leggere…

L’Aquila, i terremotati invadono la zona rossa

Centinaia di persone in piazza con cartelli con scritto ‘Io non ridevo’ e ‘Riprendiamoci la nostra città’. Forzato un posto di blocco all’altezza dei Quattro cantoni per entrare a Piazza Palazzo. “Non possono portarci via 700 anni di storia”. Sono saliti sui cumuli di macerie urlando la propria rabbia. Ognuno ha preso una pietra

L’AQUILA – All’Aquila sono scesi in piazza a centinaia. Tutti con i cartelli e le scritte “Io non ridevo” e “Riprendiamoci la nostra città”. Una protesta partecipata, nata dopo le intercettazioni divulgate nei giorni scosi e relative all’inchiesta sugli appalti del G8. I manifestanti hanno forzato un posto di blocco all’altezza dei Quattro Cantoni, nel cuore della “zona rossa” – quella cioè inaccessibile dopo il sisma dello scorso aprile – per entrare a Piazza Palazzo, area off limits.

Navigazione articolo